“No Satisfaction” è il nuovo singolo di Ermal Meta, in radio e negli store digitali da venerdì 15 gennaio

“No Satisfaction” è il nuovo singolo di Ermal Meta, in radio e negli store digitali da venerdì 15 gennaio.

Il cantautore, che riesce sempre a mettersi in gioco senza essere scontato, sorprende e spiazza con un brano dal sound diverso rispetto al suo stile classico, cantato con una voce più ruvida, che racconta la nostra società in cui rischiamo di diventare schiavi della tecnologia, siamo insoddisfatti e ci allontaniamo dalle persone e dalle cose realmente importanti, ricordandoci che “per chi perde, per chi vince, il premio è uguale”.

Anche il video che accompagna il brano è incentrato sull’essere o l’apparire che da sempre divide l’umanità ed impegna filosofi e talk show più o meno accreditati, come spesso ci si sente, non sempre a proprio agio, con occhi che vedono ma non guardano. La regia di Andrea Folino mette a nudo sia il protagonista che le persone che lui incrocia nel suo cammino che si riempie di dubbi ad ogni passo.

“No satisfaction” inaugura il nuovo percorso di Ermal Meta, che lo porterà all’album di inediti di prossima uscita. L’artista è in gara al 71° Festival di Sanremo con il brano “Un milione di cose da dirti”.

Ecco il testo di No Satisfaction:

Io che vivo di consensi
io che vendo i sentimenti
io che piango e stringo i denti
io che veni vidi e persi
io che scavo con le mani nelle tasche dei parenti
tu che vivi e non lo senti e mi dai suggerimenti
io che scaldo l’atmosfera
ma son solo anche stasera
tu che studi per passare
io che passo per ? e mentre stringo le sue mani
che hanno odore di altre mani

Non trovo più satisfaction
non trovo più satisfaction
in questa new generation
no satisfaction

Tu che ridi e sembri iena
io che urlo e sembro scimmia
tu che incidi sulla schiena ogni tipo di avventura
io mi aggrappo ad ogni scusa
tu che gli altri non importa
quella è la porta

Non trovo più satisfaction
non trovo più satisfaction
in questa new generation
no satisfaction
no satisfaction

Siamo macchine perfette di parole, di saette
siamo macchine inventate da una mente un po’ animale
che un battito e un ruggito sono sempre un rituale
per chi perde e per chi vince il premio è uguale
No satisfaction
no satisfaction

Avanti un altro come me
siamo la new generation
ma tu che cosa vuoi da me
non trovo più satisfaction (no satisfaction)
ma tu che cosa vuoi da me
no satisfaction
ma tu che cosa vuoi da me

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...