“The Undoing – Le verità non dette”, una serie da non perdere con un cast stellare e una storia che cattura lo spettatore dalla prima all’ultima scena. Recensione

E’ la serie del momento, che tutti stanno vedendo e commentando. “The Undoing – Le verità non dette”, con protagonisti Nicole Kidman e Hugh Grant, è arrivata in Italia l’8 gennaio su Sky Atlantic e in streaming su Now Tv e ha subito conquistato milioni di italiani.

Si tratta di un intrigante family drama con atmosfere da thriller psicologico, ambientato nell’esclusivo Upper East Side di Manhattan e tratto dal romanzo di Jean Hanff Korelitz “You Should Have Known”, caso letterario del 2014.

La serie targata HBO, creata da David E. Kelly e diretta dalla regista premio Oscar Susanne Bier, racconta la storia di Grace Fraser (Nicole Kidman), una terapista newyorkese di successo, e di suo marito Jonathan Fraser (Hugh Grant), uno stimato oncologo. Grace e Jonathan vivono la vita che hanno sempre sognato, fino a quando un violento omicidio e delle inquietanti rivelazioni sconvolgeranno il loro destino e il peso di verità non dette creerà delle crepe profonde nella loro storia.

nicole

credit foto Nico Tavernise

Il cast è stellare: Nicole Kidman, che canta anche la sigla della serie, la cover di Dream a Little Dream of Me, ammalia scena dopo scena con il suo sguardo magnetico e con la sua intensa capacità di trasmettere emozioni, regalando a Grace Fraser tante sfumature diverse e un’ineguagliabile grazia con quei cappottini di diverso colore già diventati cult. Un’attrice eccezionale che ancora una volta conferma la sua grandezza.

Nicole-Kidman-e-Hugh-Grant-The-Undoing-ph-Niko-Tavernise

credit foto Nico Tavernise

Al suo fianco un altrettanto magistrale Hugh Grant che smessi i panni dell’affascinante latin lover rivestito in diverse commedie nel recente passato si cimenta in una prova drammatica brillantemente superata, interpretando l’oncologo Jonathan Fraser che all’apparenza sembra essere un medico e un marito perfetto ma in realtà nasconde un’ambiguità e una personalità molto differente che l’attore riesce a far emergere con forza.

matilda-de-angelis-credit-foto-niko-tavernise

credit foto Nico Tavernise

Indubbiamente la rivelazione della serie è la bravissima Matilda De Angelis, giovane e talentuosa attrice già affermata in Italia e ora apprezzata in tutto il mondo che alla sua prima volta in un progetto internazionale riesce a incarnare alla perfezione Elena Alves, una giovane artista e madre che entra nella cerchia di amicizie di Grace mentre pianifica una raccolta fondi per la prestigiosa scuola frequentata dai loro figli. Un personaggio che racchiude eleganza, fragilità, sensualità (vedi la scena negli spogliatoi nel corso della prima puntata) e che nonostante esca di scena all’inizio della storia riesce a far sentire comunque la sua costante presenza fino alla fine.

the-undoing-cr.niko-tavernise

credit foto Nico Tavernise

Convincenti anche le interpretazioni di Noah Jupe che dà il volto a Henry, il figlio di Grace e Jonathan, di Lily Rabe che impersona l’amica di Grace Sylvia Steinetz, del grande Donald Sutherland nel ruolo di Franklin Reinhardt, il padre di Grace, di Ismael Enrique Cruz Córdova nei panni di Fernando Alves, il marito di Elena e Noma Dumezweni nel ruolo della tostissima avvocatessa Haley Fitzgerald.

“The Undoing – Le verità non dette” cattura lo spettatore dalla prima all’ultima scena grazie all’attenta regia di Susanne Bier che si sofferma sui volti dei personaggi e sulle loro espressioni, ma anche sui dettagli del paesaggio che li circonda, come i grattacieli e le strade di Manhattan, avvolti in una densa atmosfera quasi surreale. Inoltre in chi guarda viene insinuato un continuo dubbio su chi possa essere il colpevole… Jonathan, Grace, Sylvia, Harry, perfino Franklin… per arrivare ad un finale ad alto tasso di intensità che ovviamente non spoileriamo per non togliere la sorpresa. Una serie che vi consigliamo assolutamente di vedere.

di Francesca Monti

credit foto Nico Tavernise

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...