“Non voglio più piacere a tutti” è il nuovo libro di Maria Beatrice Alonzi

“Non voglio più piacere a tutti” (Vallardi) è il nuovo libro di Maria Beatrice Alonzi. Talento trasversale, esperta di tecnologia, marketing, comunicazione e creatività, l’autrice ha visione e strategia e sa come trasformare una criticità in un valore aggiunto. La sua è una scrittura diretta, empatica e profonda, che attraverso una serie di capitoli tematici, insegna a riconoscere e smontare tutti quei pregiudizi e sensi di colpa che co condizionano nella sfera degli affetti, del lavoro, della realizzazione economica e della famiglia. Pagina dopo pagina il lettore è portato a decidere la vita che vuole in un viaggio che conduce al disvelamento del proprio vero Io, attraversando e sconfiggendo tutte le insidie delle aspettative, delle responsabilità, dei canoni emotivi psicologici e perfino fisici che fanno perdere di vista la cosa più importante: la nostra felicità. Molto più di un manuale di self-help, il libro di Maria Beatrice Alonzi ti guida alla scoperta di quello che tu sei, quello che tu desideri e, soprattutto, di quello che tu puoi diventare. Il primo passo è molto più semplice di quanto potrebbe sembrare: smettere di preoccuparsi di ciò che gli altri vogliono che tu sia, di ciò che gli altri desiderano per te e di ciò che gli altri vogliono farti diventare. È un metodo nuovo che punta a spogliare delle proprie difese sociali senza timore di scoprirsi per quello che si è, indifesi ma tanto più veri e connessi con i propri bisogni nascosti sotto infiniti strati di strutture difensive. Ecco perché Maria Beatrice Alonzi sceglie di dedicare il libro al suo lettore: «A te, che hai così tanta paura, che significa così tanto coraggio».

“In “Non voglio più piacere a tutti” volevo dare gli strumenti reali alle persone per partire dagli altri, da quello che vedono e ascoltano, per arrivare a se stessi. Volevo scrivere un libro che desse la possibilità ai lettori di portare avanti una discussione che non finisse male, di farli sentire in grado di arrivare ad ottenere il lavoro desiderato. Ho scelto come titolo “Non voglio più piacere a tutti” perché il fatto di dover piacere agli altri è stato il grande problema della mia vita, il fatto di essere performante era legato all’apprezzamento da parte delle altre persone. Un motore che mi ha portato ad avere tantissime relazioni personali e che nonostante fosse virtuoso era anche vizioso e viziato e mi uccideva. Quindi ho deciso che non volevo più piacere per forza a tutti. C’è tanto di me in questo libro, la maggior parte del tempo ci diciamo che la nostra vita non è interessante e quindi non raccontiamo quello che ci succede. Per scrivere un libro che fosse vero ho chiuso gli occhi e le orecchie e ho iniziato a spiegare come ero arrivata a raggiungere determinati obiettivi”, ha dichiarato l’autrice in un incontro virtuale con la stampa.

IL LIBRO: Le aspettative sono la cosa più difficile. Quelle degli altri, le tue, quelle degli altri che fai tue senza accorgertene. Te le porti dietro e ti schiacciano, mentre insegui modelli che non ti appartengono, destinati al fallimento in una bolla di senso di colpa. In fondo, a guardare bene, i veri nemici sono proprio loro: sono dentro di te o hanno la faccia di persone che conosci. Ti obbligano a giocare in sordina il gioco della vita, a pensare che non ce la farai, che resterai solo o sola per sempre. Maria Beatrice Alonzi ha creato un libro-percorso per riuscire a riconoscere i tuoi nemici interiori e a sconfiggerli. Ma soprattutto per ricominciare ad amare e ad amarti, a diventare consapevole dei tuoi veri desideri e a realizzarli. Un libro straordinario che insegna a ritrovare e a perdonare se stessi (e gli altri) per aprire davvero la strada verso la vita che per TE è perfetta.

L’AUTRICE: Maria Beatrice Alonzi è Business & Career Coach da oltre 10 milioni di click e ha all’attivo già parecchie vite. Formatasi professionalmente tra Milano e Roma, dopo la Laurea torna nella capitale, ha un Master in Tecniche e Metodi di Analisi Comportamentale ma si è costruita una carriera su due filoni: uno creativo (Digital Artist, attrice, regista) e uno di marketing strategico, sia classico che online. Lavora con i più grandi brand italiani e internazionali e ha contribuito a creare i nomi più famosi della nuova imprenditoria italiana digitale e offline. Nel 2017 l’agenzia di stampa internazionale AFP l’ha definita «The Italian Digital Artist». Ha autopubblicato Il Libricino della Felicità, che è diventato un bestseller.

F.M.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...