“Ossi di Seppia. Il rumore della memoria” su RaiPlay

Un abbandono che rimane impresso nella storia e che fa il giro del mondo. Un fulmine a ciel sereno sopra i cardinali riuniti a Roma per il Concistoro.
Nella quinta puntata di “Ossi di Seppia il rumore della memoria”, da martedì 9 febbraio in esclusiva su RaiPlay, vengono ricordate le dimissioni di  Ratzinger attraverso la voce di Giovanna Chirri, vaticanista dell’Ansa. La giornalista è la prima ad aver rilanciato al mondo intero le parole di Benedetto XVI, la prima che si accorge del significato di quelle poche frasi scritte su un foglietto bianco e che il Papa pronuncia in latino.
Doveva essere una giornata come tante in Vaticano, invece si è trasformata in un evento di portata mondiale: dopo sei secoli Ratzinger è il primo Papa che si dimette. “Ossi di Seppia. Il rumore della memoria” racconta quegli eventi che hanno caratterizzato gli ultimi trent’anni della storia italiana attraverso le testimonianze di chi l’ha vissuta.
Un racconto seriale emozionale e immersivo, rivolto alla Generazione Z e ai Millennials, un antidoto per frenare la perdita della memoria collettiva.

Rispondi