Su Rai1 cinque appuntamenti speciali “A Grande Richiesta”. Si comincia sabato 13 febbraio con “Parlami d’amore” condotto da Veronica Pivetti e Paolo Conticini: “Indagheremo con ironia e leggerezza i vari aspetti dell’amore”

Cinque appuntamenti speciali con le canzoni e i volti più amati della musica e dello spettacolo italiano. Il sabato sera di Rai1, a partire dal 13 febbraio, è all’insegna del grande intrattenimento con un ciclo di eventi “A grande richiesta”, in collaborazione con Ballandi.

Si inizia con “Parlami d’amore”, alla vigilia di San Valentino, una serata dedicata all’amore e alle canzoni che l’hanno raccontato in tutte le sue sfumature, condotta da Veronica Pivetti con Paolo Conticini insieme a grandi ospiti musicali sotto la direzione artistica di Massimo Romeo Piparo.

Parlerò d’amore con dei pezzi da novanta della musica e utilizzeremo delle canzoni eterne che tutti amiamo da sempre. Il grande salto che viene fatto in questo spettacolo è portare tanti brani del passato in un ambiente avveniristico come questo. C’è un contrasto in qualche modo che stimolerà molto il pubblico. Stiamo cercando di fare un discorso dal punto di vista di quello che io e Paolo Conticini andremo a dire analizzando le varie fasi dell’amore. E’ vero che il pretesto è San Valentino ma cerchiamo anche di indagare con ironia e leggerezza i vari aspetti, anche i fallimenti, di questo sentimento che muove il mondo e come lo viviamo alle varie età e latitudini. Il filo conduttore sono le canzoni strepitose che non vedo l’ora di risentire, abbiamo una colonna sonora unica, l’orchestra e un pubblico con dei playlister scelti appositamente che hanno un ruolo consulenziale e ci aiuteranno ad eleggere la canzone preferita dalla gente con il meccanismo delle dediche“, ha raccontato Veronica Pivetti in un incontro stampa in streaming.

La conduttrice e attrice ha ripercorso poi alcuni successi della sua carriera:Dopo Sanremo con Raimondo Vianello nel 1998 ho condotto Sanremo top con Tiberio Timperi e Carlo Conti. “Parlami d’amore” è un grandissimo ritorno su questa rete che continuo a sentire come casa mia. Poi spesso faccio delle profonde apparizioni su Rai 3. Dovrò tenere a bada Conticini, mi avete visto farlo per sette stagioni in “Provaci ancora Prof!”, è stato un continuo rincorrersi ma questa volta ci incontriamo e la serata andrà a finire in maniera amorosa perché siamo i fidanzati storici di Rai 1. Quella serie è nella memoria storica delle persone e della tv. In “Parlami d’amore” ci sarà il rapporto tra Camilla e Gaetano, le dinamiche saranno diverse ma ricorderemo un po’ quella coppia molto amata”.

1 febbraio 2021

Veronica Pivetti, 2020
A GRANDE RICHIESTA - PARLAMI D'AMORE
A GRANDE RICHIESTA – PARLAMI D’AMORE – credit foto Veronica Pivetti di Assunta Servello

Infine Veronica Pivetti ha espresso la sua opinione riguardo l’attuale situazione di cinema e teatri:Avrei dovuto debuttare in questi giorni a teatro con il mio spettacolo “Jolanda, la figlia del corsaro nero” di Salgari. E’ verissimo che soprattutto a teatro il pubblico è fondamentale perché si crea un humus tra chi sta sul palco e chi sta in platea ma in questi mesi ci siamo adattati a fare programmi tv senza la gente davanti. Dobbiamo anche cercare di togliere un po’ di preoccupazione alle persone in questo momento così difficile e andare avanti lo stesso, anche senza il pubblico“.

Ad affiancare la conduttrice ci sarà dunque Paolo Conticini, reduce dalla brillante esperienza a Ballando con le stelle:Sono felice di incontrare di nuovo Veronica che è la mia passione e con cui ho lavorato in alcuni progetti di successo. Al di fuori delle nostre performance televisive abbiamo una grande complicità anche se non ci frequentiamo molto. Adoro la musica e non posso chiedere di meglio che passare la vigilia di San Valentino al fianco di Veronica. La cosa che mi piace di più è stare davanti al pubblico e ricevere abbracci, baci, applausi perché per un attore è importante capire se quella battuta funzioni o no. Ci saranno una cinquantina di persone e spero che possa essere il primo passo per avere in futuro più pubblico con le dovute accortezze, ovviamente quando sarà possibile. In “Parlami d’amore” ci saranno dei riferimenti a Camilla e Gaetano di “Provaci ancora Prof!” con una strizzata d’occhio alla prof e al commissario, i nostri due personaggi”.

“Per parlare d’amore bisogna essere molto semplici, l’amore ci semplifica tutti. Spero di rivedere questa coppia, Pivetti-Conticini, che manca molto al pubblico della fiction, in una nuova serie. Anche le immagini faranno la loro parte con un grande repertorio del nostro cinema dedicato all’amore in un anno in cui non possiamo toccarci, abbracciarci, baciarci“, ha detto il Direttore di Rai 1 Stefano Coletta. 

Tra gli ospiti di Parlami d’amore: Massimo Ranieri, Gino Paoli e Danilo Rea, Rita Pavone, Peppino Di Capri, Marcella Bella, Gigi D’alessio, Irene Grandi, Fausto Leali, Dolcenera, Michele Zarrillo, Riccardo Fogli, Sergio Cammariere, Karima.

Usando l’hashtag #Parlamidamore sui social, gli spettatori potranno dedicare le canzoni alle persone che amano. 

Un flusso di note e sentimenti, guidato da Veronica Pivetti con Paolo Conticini che cercherà di conquistare la sua amata “Prof” con la musica e tutti gli stratagemmi dell’eterno gioco del corteggiamento. 

Una serata di emozioni e bellezza, di ricordi e palpitazioni per celebrare l’amore in tutte le sue forme, anche quelle al momento congelate, ma che mai potranno essere spente. 

Il 20 febbraio è la volta di una serata tributo ad una delle grandi protagoniste della storia della musica italiana: Patty Pravo. Lo show, dall’evocativo titolo “Minaccia bionda”, sarà condotto da Flavio Insinna – con la direzione artistica di Pino Strabioli – e impreziosito da molti ospiti di eccezione che ricostruiranno con Patty Pravo una delle carriere più affascinanti e incisive della grande canzone italiana.

E’ un privilegio aver avuto dal direttore Coletta questa proposta ma ho chiesto di condurre la serata con Pino Strabioli che è il Cicerone, il Virgilio della Divina Commedia di Patty Pravo e ci racconterà tanti aneddoti”, ha dichiarato Flavio Insinna. “Mi piace immaginarmi come una porta girevole umana che introduce canzoni. Ci saranno amici come Nina Zilli, De Gregori, Venditti, Elio che duetterà con Patty in una versione straordinaria de Il Paradiso, Morgan, il maestro Allevi. Patty fa parte di quella categoria di grandissime artiste che vivono fuori dal tempo, non a caso andando allo stadio con il padre si è innamorata del genio di Omar Sivori, un campione sempre contro tempo, di grande arte. Purtroppo quest’anno a Il Cantante Mascherato vivo poco Patty perché c’è il plexiglass che ci divide ma lei è una battutista eccezionale, è divertente, fulminante”.

Flavio Insinna ha poi parlato dell’attuale situazione e lanciato un appello contro la violenza sulle donne:Bisogna decidere fin dalla prima elementare, dedicando almeno un’ora a settimana, di ricostruire con un’azione congiunta tra scuola e famiglia una nuova generazione di uomini che imparino che se finisce un amore non si uccide la propria compagna. Siamo un paese che non riconosco più, che mi fa paura. Riguardo l’attuale situazione io credo alla scienza, il virus circola e bisogna stare a casa ma bisogna anche che vengano sostenuti quelli che non possono lavorare. Gli invisibili sono tali se chiudi gli occhi, se li apri e ti guardi intorno ci sono persone che non lavorano da un anno, che muoiono di fame e di freddo”. 

Il 27 febbraio un evento storico, da un’idea di Danilo Mancuso: la réunion di uno dei gruppi più famosi della musica italiana, i Ricchi e Poveri. La serata, dal titolo “Che sarà sarà” avrà la conduzione di Carlo Conti che ne firma anche la direzione artistica. Un viaggio attraverso la storia di un gruppo che ha segnato un’epoca con successi intramontabili.

Sono felicissimo di condurre questa serata dedicata ai Ricchi e Poveri, ci saranno ospiti Al Bano e Roberto Vecchioni, sarà una grande festa, un modo per ripercorrere la carriera fantastica di questo gruppo e il costume del nostro Paese. Sono definiti gli Abba italiani e ci sarà una sorpresa che non posso anticiparvi“, ha detto Carlo Conti in collegamento dal treno. 

A marzo, invece, un intero sabato sera di Rai1 per celebrare il settantesimo compleanno di una straordinaria interprete che la critica ha definito la regina del rock italiano: Loredana Bertè. Con “Non sono una signora”, condotto da Alberto Matano, con la direzione artistica di Massimo Romeo Piparo.

Loredana mi definisce la sua rockstar. Sono molto felice di questa sfida perché è un incontro per me straordinario con un’artista che ha segnato la storia della nostra musica. Sarà una serata rock, una festa di compleanno con amici e personaggi con cui Loredana ha condiviso la sua vita come Asia Argento, Curreri, Clementino, Boomdabash, Giusy Ferreri. Ci sarà anche un grande racconto della vita di questa grande artista e del costume di anni che hanno segnato le tendenze musicali, del rapporto con sua sorella Mia Martini, a cui sarà dedicato un momento molto intenso. Sono felice di aver potuto fare uno show con un’artista con la a maiuscola, un’anima bella e una donna da cui ogni giorno imparo qualcosa”, ha dichiarato Alberto Matano.

Infine un grande one man show che vedrà protagonista Christian De Sica in una serata ricca di ospiti ed emozioni con uno dei grandi mattatori dello spettacolo italiano: “Sono a Cinecittà e sto finendo di girare il film di Alessandro Siani dove faccio Babbo Natale. Sono molto felice di tornare su Rai 1 con uno spettacolo di varietà, una serata tra amici, con Pino Strabioli, raccontando cose tenere, divertenti, drammatiche, accadute nella mia vita. Ci saranno un’orchestra di 32 elementi, mia figlia Mariarosa che canterà con me e mio cognato Carlo Verdone”.

di Francesca Monti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...