SANREMO 2021: Arisa in gara con il brano “Potevi fare di più”, scritto da Gigi D’Alessio: “ho imparato che devo essere più sicura di me stessa e darmi delle opportunità”

Arisa è in gara al 71° Festival di Sanremo con il brano “Potevi fare di più” (Pipshow Srl, licenza esclusiva di Believe Digital Srl), contenuto nel suo prossimo album di inediti.

La canzone, scritta da Gigi D’Alessio, parla di un momento di liberazione da una relazione tossica e della storia di una donna che cerca la forza di dire basta ad un amore che si è spento e ai continui tentativi di tenerlo in piedi.

“Ho scelto di cantare un brano di Gigi D’Alessio perché quando l’ho ascoltato mi sono commossa e ho sentito una grandissima verità e autenticità nel testo. Penso che i sentimenti degli esseri umani, soprattutto riguardo l’amore, siano un po’ circolari, e che l’emozione di un altro possa appartenere anche a te. Stimo tantissimo Gigi, che è una persona disponibile e gentile, e poi il dialetto napoletano mi piace molto e lo sento vicino alla mia terra. La canzone non è in napoletano ma avevo voglia di cantare un sentimento di quel tipo. Avrei sempre voluto portare la mia musica all’estero in italiano o al massimo in napoletano perché tengo alla nostra tradizione. Siamo un grandissimo Paese, ora vogliamo un po’ somigliare all’America ma abbiamo ancora tanto da dire e da dare con la nostra cultura. La protagonista del brano è una donna che arriva ad avere la consapevolezza che nella vita si può essere felici, ma bisogna prendersi la responsabilità anche del proprio disagio e fare in modo che le cose cambino. Mi rivedo nel testo perché gli amori tossici capitano a tutti ma ogni cosa che affrontiamo è una prova per fortificarci. Io esorcizzo le situazioni attraverso le canzoni“, ha detto Arisa in un incontro stampa in streaming.

Proprio riguardo all’amore l’artista ha fatto un’importante riflessione:Per citare Tiziano Ferro posso dire che “L’amore è una cosa semplice” quando stai bene con una persona. C’è poco tempo per essere felici. Non ci rendiamo conto che lo sprechiamo invece di utilizzarlo per essere felici e rendere felici gli altri. La cosa più importante è amare se stessi perché se ci riusciamo impareremo ad amare anche gli altri. Possiamo sviluppare l’amore per noi stesse e degli escamotage per venirne fuori senza mai fare del male agli altri. Credo tantissimo nel potere dell’essere umano e nel potere delle donne che viene dato dall’istinto materno che non è detto debba essere esplicato per forza nel partorire un figlio. Tutte noi abbiamo un istinto di bontà che ci salva. I momenti di difficoltà ci permettono di essere a fuoco su noi stessi e sugli altri, l’amore su se stessi non deve sfociare nel narcisismo ma farci sentire in grado e meritevoli di stare al mondo. Il lockdown ha messo a dura prova le convivenze, quindi onestamente anche alcune famiglie si sono ritrovate in posti ristretti e a doversi conoscere e capirsi davvero. E molte coppie sono scoppiate. Abbiamo avuto la possibilità davvero di pensare al nostro qui ed ora all’interno dello spazio a cui potevamo accedere, quindi la quarantena ha tirato fuori la verità delle cose. Personalmente ho imparato che devo essere più sicura di me stessa e darmi delle opportunità“.

Questa sarà la settima partecipazione al Festival di Sanremo per Arisa che si è già aggiudicata due vittorie: la prima nel 2009, nella categoria Nuove Proposte, con il brano “Sincerità”, e la seconda nel 2014 nella categoria Campioni con “Controvento”. Nel 2015, inoltre, Arisa è stata co-conduttrice della 65° edizione del Festival.

“Sarà un Festival diverso, con tante difficoltà, io vado lì a fare il mio lavoro e cercherò di cantare il meglio possibile. Noi artisti siamo dei privilegiati, perché non abbiamo le difficoltà che vivono le persone che ogni mattina devono svegliarsi per andare a lavorare, ci viene solo chiesto di prendere delle cautele maggiori e non è un dramma. Certo, mi mancherà il passaggio tra le vie della città per arrivare all’Ariston in mezzo alla folla, con le caricature delle grandi star mondiali, ma anche il fatto di poter parlare in tranquillità del mio progetto davanti alla stampa, e la presenza del pubblico perché quando canto cerco il riscontro negli occhi delle persone che mi guardano. Ho preso una casa con il mio staff dove potremo vivere questo momento in armonia, cercando di ovviare a quello che mancherà con i nostri canali social, ma il Festival si deve fare perché non si può fermare tutto. I lavoratori dello spettacolo possono avere un’occasione per rimettersi in bolla e tirarsi indietro sarebbe stato un errore. Questo Sanremo sarà il segno della ripartenza”, ha raccontato la cantautrice.

Oltre alla carriera nella musica l’artista ha anche lavorato nel mondo cinematografico, come attrice e doppiatrice, e in ambito televisivo come giudice di importanti talent show (X Factor e Amici): “Per ora non ci sono progetti stabiliti, mi sto dedicando ad Amici e sono contenta del lavoro che stiamo facendo, di condividere questa passione per la musica con i ragazzi e di stare al fianco di Maria De Filippi. Sono una persona che ama fare tante esperienze attraverso il suo lavoro, mi sento fortunata perché ho potuto conoscere grandi personaggi, fare concerti a Tokyo, mi sono esibita a New York e sono aperta ad altre novità”.

Riguardo il nuovo disco e i live Arisa ha chiosato:Stiamo lavorando sul nuovo disco e sto cercando di essere soddisfatta e padrona di quello che uscirà. Chiederò dei consigli a Gigi D’Alessio perché abbiamo deciso di portare avanti insieme quest’avventura. Il 2 luglio scorso sono tornata ad esibirmi live dopo il lockdown ed è stata come se fosse la prima volta, è stato come se fossi uscita dall’apnea. La cosa più difficile in questi mesi è stata la mancanza di libertà nel poter cantare e non avere contatti con il pubblico. Abbiamo fatto un concerto alla casa del jazz a Roma e mi è dispiaciuto non poter salutare nessuno, se non dalla finestra. Devo tanto al mio pubblico”. 

di Francesca Monti

credit foto Bogdan Plakov

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...