SANREMO 2021 – Gli Extraliscio feat. Davide Toffolo in gara con “Bianca Luce Nera”: “Cercheremo di portare sul palco dell’Ariston quella leggerezza e quella spensieratezza che il liscio sa dare”

Gli Extraliscio, ovvero lo sperimentatore e polistrumentista Mirco Mariani, la star del liscio Moreno Il Biondo e la “voce di Romagna mia nel mondo” Mauro Ferrara, sono in gara al 71° Festival di Sanremo con il brano “Bianca Luce Nera”, feat. Davide Toffolo, prodotti da Elisabetta Sgarbi con la sua Betty Wrong Edizioni Musicali.

Ho scoperto il progetto Extraliscio stando accanto a loro ogni giorno per quasi un anno, è nato dall’incontro tra due star del liscio, Mauro Ferrara, la voce di Romagna Mia nel mondo, e Moreno Il Biondo, straordinario clarinettista che hanno incontrato Mirco Mariani, il genio folle del gruppo inventore di musica e suoni, collezionista di strumenti antichi e rari, che porta il liscio fuori di sè“, così Elisabetta Sgarbi ha raccontato la nascita della formazione.

La canzone sanremese è stata composta da Mirco Mariani e da lui scritta con Pacifico ed Elisabetta Sgarbi:E’ nata nel periodo del primo lockdown, in cui ho visto Silvana Mangano nel film Anna che suonava il bajon e ho tratto ispirazione da molte cose, dai Talk Talk ai classici del liscio. Noi abbiamo il nostro segno definito sulla musica, è un ritmo che batte forte e porta al ballo con il mellotron che detta la sinfonia e il clarinetto in do. Il testo è sbocciato grazie al nostro amico Pacifico, che è un grande autore, e ad Elisabetta Sgarbi, che ha una profonda sensibilità e cultura. È una canzone che racconta il desiderio, quello che accade quando due persone si desiderano e si inseguono perdendosi in un labirinto per poi ritrovarsi in una balera con la luce intermittente“, ha spiegato Mirco Mariani.

In un momento di grande incertezza il fatto di essere imprudenti nella scrittura è stato incoraggiante. Io mi sono trovato a scrivere una canzone d’amore molto potente. In questo rapporto ci sono due personaggi che non possono fare a meno l’uno dell’altro“, ha aggiunto Pacifico.

Sarà la prima partecipazione per gli Extraliscio al Festival:Quando ho conosciuto questi artisti, che hanno dedicato la loro vita a fare musica nella maniera più sincera possibile, ci aspettavamo un regalo ma mai avremmo immaginato un film su di noi e una partecipazione a Sanremo. Quando Amadeus ci ha chiamato non credevo di riuscire a scrivere un pezzo adatto, invece ce l’abbiamo fatta. Cercheremo di portare sul palco dell’Ariston quella leggerezza e quella spensieratezza che il liscio sa dare. E’ una musica rigorosa, piena di regole e soprattutto difficile, è molto vicina al jazz. Il liscio è fatto da artisti di altissimo livello e con una preparazione strumentale unica, è ideale per il ballo, per l’abbraccio, è una musica che accende la luce. Centinaia di orchestre sono ferme, così come i ballerini e le scuole di ballo, è un mondo che deve riaccendersi ed è una grande opportunità andare a Sanremo e parlare del liscio”, ha dichiarato Mirco Mariani.

Siamo un’orchestra fuori moda e abbiamo già vinto potendo salire su quel palco. La balera profuma di sogni che non hanno limiti, che ti fanno fare cose impensabili. Andremo a Sanremo per divertirci. Il liscio è qualcosa che fa parte della mia vita, è un abbraccio continuo, della terra in cui viviamo, non solo della Romagna, è sempre stato nascosto, ora sono emerse le energie e le passioni che portava dentro. Il mio cuore e la mia anima sono esplose per queste belle sorprese arrivate grazie ad Elisabetta“, ha aggiunto Moreno Il Biondo.

Gli Extraliscio saranno accompagnati sul palco dell’Ariston da Davide Toffolo, voce e chitarra dei Tre Allegri Ragazzi Morti, stimato fumettista, che ha interpretato “Bianca Luce Nera” attraverso 16 tavole che saranno raccolte nell’esclusivo fumetto “La canzone disegnata”: “I musicisti sono degli animali da palco incredibili, la loro diversità ti fa capire quanto possa essere bella la vita. Io faccio l’interprete, non mi succede spesso perché con il mio gruppo, i Tre Allegri Ragazzi Morti, ho sempre fatto l’autore ma la canzone è diventata comunque mia, ha un’emotività molto speciale, penso che potrà arrivare a tante persone soprattutto a quella parte femminile che sta dentro ognuno di noi. L’interpretazione che ho dato nei disegni è la mia visione, il mio mondo, il mio segno decorativo, è stato un momento molto ispirante ascoltare il brano e provare a disegnare questo racconto. Le mie luci, bianca e nera, sono due forme della stessa femminilità. Non avevo mai pensato a Sanremo ma quando Elisabetta mi ha proposto questa collaborazione ho accettato perché credo molto in questo brano“, queste le parole di Davide Toffolo.

Gli Extraliscio sono stati i protagonisti del film di Elisabetta Sgarbi “Extraliscio – Punk da Balera. Si ballerà finché entra la luce dell’alba” che è stato presentato in anteprima alle Giornate degli Autori nell’ambito della 77ª Mostra del Cinema di Venezia. Il docu film ha ricevuto il Premio SIAE per il talento creativo, conferito a Elisabetta Sgarbi, e il Premio FICE (Federazione Italiana dei Cinema d’Essai) a Mantova. È candidato ai Nastri D’Argento 2021. Arriverà al cinema distribuito come evento da Nexo Digital nella primavera/estate 2021.

Hanno inoltre composto la colonna sonora del film “Lei mi parla ancora” di Pupi Avati con protagonisti Renato Pozzetto e Stefania Sandrelli:Gli Extraliscio pescano tanto nell’extra, mi piace pensare che possano andare ovunque li porti la musica e ascoltandoli ho subito sentito la necessità di chiedere loro delle musiche che potessero fare da colonna sonora al film “Lei mi parla ancora” di Pupi Avati che il destino ha voluto fosse tratto dal libro di mio padre e che ha avuto un successo enorme, infatti in poco più di una settimana è stato visto su Sky da più di 800 mila spettatori”, ha detto Elisabetta Sgarbi.

Extraliscio_Cover E' bello perdersi b

Venerdì 5 marzo uscirà “È bello perdersi (Betty Wrong Edizioni Musicali / Sony Music), l’album di inediti degli Extraliscio, un doppio disco diviso in due parti: “È bello perdersi” e “Si ballerà finché entra la luce dell’alba”.

Questa la tracklist:

Disco 1 “È bello perdersi” – La nave sul monte, La ballerina sinuosa, Capelli blu, Marisa e temporale, È bello perdersi, Valzer d’Africa, Odiarsi, Amarsi come una regina, Ninna nonna nanna e Bianca Luce Nera.

Disco 2 “Si ballerà finché entra la luce dell’alba” – Il ballo della rosa, Mia cara gioventù, Il giocoliere, Milanesiana di riviera, Il ballo e le lucciole in giardino, Maggio mese gentile, Dolore, interludio, Non partir, Primavera notturna e Medley Rosamunda.

La prima parte dell’album è stata composta da Mirco Mariani che ha suonato da solo ben 5 strumenti con il suo “Mariani orchestrone”, creato nel periodo di lockdown per mettere in musica le sue intuizioni. I testi delle canzoni sono scritti da lui e da Elisabetta Sgarbi, a cui si è aggiunta la firma di Pacifico nei brani “Ninna nonna nanna” e “Bianca Luce Nera”.

Il secondo disco “Si ballerà finché entra la luce dell’alba” alterna brani strumentali e cantati. Comprende l’inedito “Milanesiana di Riviera”, alcune cover del repertorio popolare, il brano “Non partir” che fa parte della colonna sonora dell’ultimo film di Pupi Avati “Lei mi parla ancora” e “Medley Rosamunda” che gli Extraliscio eseguiranno sul palco dell’Ariston nella terza serata del Festival di Sanremo, giovedì 4 marzo. L’album uscirà in digitale, doppio CD e doppio Vinile.

La foto della cover è di Manuel Palmieri, scattata all’interno della camera anecoica del Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Ferrara. Il booklet contiene le dichiarazioni di Sandro Veronesi, Pupi Avati, Ermanno Cavazzoni e Pacifico, che in questi mesi hanno avuto modo di conoscere da vicino il mondo “extra” del gruppo romagnolo.

La serata del giovedì del Festival vedrà come ospite speciale Peter Pichler, artista di Monaco di Baviera, uno dei pochissimi musicisti al mondo in grado di suonare il Trautonium e di comporre per esso. Si aggiungeranno sul palco anche Enrico Milli (tromba e fisarmonica) e Alfredo Nuti (chitarra).

di Francesca Monti

credit foto Manuel Palmieri

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...