Prosegue la corsa verso l’Oscar di due film con la musica di Ludovico Einaudi

La musica di Ludovico Einaudi accompagna la corsa verso l’Oscar di due tra i più premiati film d’autore della produzione cinematografica internazionale. Sono sei le candidature (miglior film, regia, attrice protagonista, fotografia, montaggio, sceneggiatura non originale) per Nomadland di Chloe Zhao, già premiato con il Leone D’Oro a Venezia e vincitore di due Golden Globe per miglior film e regia. E sono sei le candidature (miglior film, attore protagonista, attrice non protagonista, montaggio, fotografia, sceneggiatura non originale) anche per The Father di Florian Zeller.

Le musiche di Nomadland, interpretate da Ludovico Einaudi, sono tratte dall’ultimo album di Einaudi “Seven Days Walking”, da “Elements” e da “Divenire”.

Per The Father Ludovico Einaudi non solo ha firmato la colonna sonora con brani tratti da “Seven Days Walking”, ma ha anche composto appositamente un brano originale con il titolo di “My Journey” accompagnato da Federico Mecozzi e Redi Hasa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...