Alvaro Soler a Padova, la superstar da 80 dischi d’oro e platino annuncia il concerto nel 2022

Mentre il suo nuovo singolo Magia sta rapidamente scalando le classifiche radiofoniche e di vendita, in attesa dell’omonimo album che uscirà il 9 luglio, Alvaro Soler annuncia oggi il MAGIA EUROPEAN TOUR 2022, che lo vedrà protagonista di 2 concerti in Italia, il 7 marzo al Gran Teatro Geox di Padova.

I biglietti saranno disponibili su Ticketmaster e in tutti i punti vendita autorizzati dalle ore 11.00 del 26 aprile 2021, con la possibilità di accedere a prevendite esclusive anticipate, per gli iscritti a MyLiveNation dalle ore 12.00 del 23 aprile 2021 e per chi preordina l’album attraverso il sito ufficiale dell’Artista dalle ore 12.00 di mercoledì 21 aprile.

Con 4 miliardi di stream sulle piattaforme digitali, oltre due milioni di dischi venduti, 80 Dischi d’Oro e Platino, di cui 20 Platino solo in Italia, 3 nomination ai Latin American Music Awards, Alvaro Soler, alla soglia dei 30 anni, si conferma un artista sensazionale. Spagnolo di Barcellona, ma di padre tedesco e di base a Berlino, dove si è trasferito nel 2015 per registrare il suo primo album dopo aver vissuto 7 anni a Tokyo, ha ottenuto il successo mondiale già con il disco di debutto del 2015 “Eterno Agosto”, rimasto nella classifica italiana degli album più venduti per 53 settimane consecutive e contenente i singoli El Mismo Sol, Sofia e Libre Nel 2018 l’album “Mar De Colores” conferma ancora il suo talento con il singolo Yo Contigo, Tú Conmigo e con La Cintura che totalizza oltre 200 milioni di stream su Spotify e oltre 158 milioni di views su Youtube.

Parlando di questo anno di attesa e del desiderio di tornare a fare musica e al suo pubblico, Alvaro Soler racconta: “La vita è breve – è fatta per essere divertente. L’isolamento ci ha costretti a riscoprire noi stessi e a concentrarci su quanto possano essere magiche le piccole cose della vita. Per esempio, abbracciare i nostri genitori o guardare il tramonto nel bar all’angolo. A parte tutte le preoccupazioni, ho percepito una solidarietà tra sconosciuti che non avevo mai riscontrato prima, e il desiderio di riunire le persone con la mia musica si è risvegliato in me. La musica diffonde speranza e ci aiuta a conservare la fiducia.”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...