Sabato 24 aprile, alle 16.45 torna ItaliaSì!, l’appuntamento con il podio del pomeriggio di Rai 1

Sabato 24 aprile, alle 16.45 torna ItaliaSì!, l’appuntamento con il podio del pomeriggio di Rai 1. Come di consueto, Marco Liorni condurrà  con, al suo fianco, vari personaggi del mondo dello spettacolo e della cultura che si confronteranno sui temi delle persone comuni, per conquistare  il pubblico in collegamento e quello a casa. In questa puntata salirà sul podio Franco Rivolli: la sua opera che raffigura l’Italia in braccio ad una dottoressa è stata riconosciuta come una delle più alte espressioni pittoriche della battaglia Italiana del 2020. 
Salirà sul podio anche Giovanni per difendere la lingua italiana e l’inclusione che passa per le parole, e ci saranno anche Monsieur David, artista originale che, con l’uso dei piedi, comunica la rinascita e la ripartenza dell’Italia e Gabrielle Fellus, docente di corsi di autostima e istruttrice di arti marziali, che partendo dalla sua esperienza, spiegherà come affrontare e risolvere i conflitti quotidiani e le possibili situazione di pericolo. 
Dori Ghezzi, eccezionalmente, aprirà le porte di casa sua per raccontare la storia d’amore e di musica che l’ha legata al grande Fabrizio de André, mentre Mario Biondi, al centro dell’attenzione per un  post in difesa della musica italiana, salirà sul podio per spiegare il senso del suo intervento. 
Nel programma, non mancheranno le tematiche delicate e attuali che accendono e dividono gli animi del pubblico, portando in alcuni casi, a duri confronti. Questa settimana, un appello dallo zio di Yais, Joe,  che si rivolgerà alle istituzioni per chiedere di aiutate sua nipote e farla arrivare in Italia: è bloccata in Perù da un anno, e sta male.
Salirà sul podio anche Daniela, la donna gravemente malata che rivolgerà un appello alla madre naturale per chiederle di non tirarsi indietro e di sottoporsi al prelievo che potrebbe salvarle la vita. Si parlerà poi di COVID : questa settimana la buona notizia è quella del  prototipo del tampone rapido che si può fare da soli.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...