Michele Merlo non ce l’ha fatta: il cantante e musicista si è spento a 28 anni

Michele Merlo non ce l’ha fatta: il cantante e musicista, 28 anni, concorrente di X Factor e di Amici, si è spento nel reparto di terapia intensiva dell’Ospedale Maggiore di Bologna dove era ricoverato dopo essere stato colpito, nella notte tra giovedì e venerdì, da un’emorragia celebrale causata da una leucemia fulminante, ed essere stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.

Le condizioni del giovane artista, in arte Mike Bird, erano purtroppo peggiorate nella giornata di domenica.

La famiglia con una nota aveva spiegato che “Michele si sentiva male da giorni e mercoledì si era recato presso il pronto soccorso di un altro ospedale del bolognese che, probabilmente, scambiando i sintomi descritti per una diversa, banale forma virale, lo aveva rispedito a casa. Anche durante l’intervento richiesto al Pronto soccorso, nella serata di giovedì, pare che lì per lì non fosse stata subito chiara la gravità della situazione”.

I genitori avevano anche smentito seccamente “quanto alcuni disinformati scrivono sui social: Michele non è stato in nessun modo vaccinato contro il Covid. Michele è stato colpito da una severa forma di leucemia fulminante con successiva emorragia cerebrale”.

Tanti amici e colleghi hanno fatto sentire la loro vicinanza e il loro supporto a Michele, da Francesco Facchinetti a Ermal Meta, da Federico Rossi ad Aka7even, a Emma Marrone che gli ha dedicato il concerto del 6 giugno all’Arena di Verona e la canzone “Trattengo il fiato”.

Musicista e cantautore, classe 1993, Mile Bird è cresciuto tra Italia ed Inghilterra. Artisticamente influenzato da band indie rock tra cui Arctic Monkeys, Kings of Leon e The 1975, ha iniziato il suo percorso live nel 2016 suonando i suoi brani inediti e salendo sul palco di importanti gruppi internazionali come Foals e The Neighbourhood in qualità di opening act. In Italia nel 2017 è entrato nel cast del talent show “Amici” di Maria De Filippi arrivando fino alla semifinale e pubblicando in seguito ‘Cinemaboy’, il suo album d’esordio, che ha raggiunto il primo posto in classifica alternativa iTunes ricevendo il plauso della critica. ‘Tutto per me’ è stato il primo singolo in italiano, presentato al pubblico sotto una veste completamente rinnovata e slegata dal progetto precedente: oltre un milione di riproduzioni su Spotify hanno portato Michele sin da subito in testa alla classifica Viral, tale da affermarsi ben al di sopra dei volti già noti della musica italiana. Nel 2019 ha pubblicato i singoli “Non mi manchi più”, “Mare” “Aquiloni”. Nel 2020 è uscito il secondo album “Cuori Stupidi”.

Una tragedia che lascia senza parole. Ciao Michele.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...