BOLOGNA ESTATE 2021, AL VIA CINEPORTO BOFF AL PARCO 11 SETTEMBRE

Dal 12 giugno al 29 luglio 2021 torna al Parco 11 Settembre di Bologna Cineporto BOff, la rassegna culturale promossa da associazione Farm e L’Altro Spazio che, per il dodicesimo anno consecutivo, animerà l’estate del parco riqualificato nel cuore della Manifattura delle Arti. La manifestazione fa parte di Bologna Estate 2021, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna – Destinazione Turistica.

Fino a fine luglio, il sabato sono in programma i concerti selezionati dall’etichetta indipendente La Fabbrica, che spaziano dal cantautorato al rock. I giovedì, invece, saranno dedicati ai dibattiti e live sul tema dei diritti e pari opportunità proposti dal format ‘Bar Condicio’, condotto da Giuseppe Mugnano e Beppe Facchini. In arrivo anche le incursioni di ‘Teatro ecologico’ incentrati sul rapporto tra parola e natura, in collaborazione con il centro sociale CostArena. Gli appuntamenti, con inizio dalle 19.30 e tutti a ingresso libero, si terranno per un pubblico distanziato che potrà accomodarsi ai tavoli o nei cerchi disegnati sul prato. Non mancheranno gli aperitivi vegetariani preparati al chiosco del parco gestito da L’Altro Spazio e le cene gourmet a cura di L’Ora d’Aria, da ordinare direttamente in delivery tramite il menu in QR code.

Ma il parco, connesso alla rete Wi-Fi di Iperbole, sarà vivibile e accessibile a tutti fin dalla mattina, con postazioni per studiare, chiacchierare o gustare un caffè nel verde e in totale tranquillità. Quest’anno debutta anche il nuovo servizio ‘Cattedre aperte’ che, ogni lunedì dalle 16 alle 18 su prenotazione, offrirà ripetizioni gratuite ai bambini delle scuole primarie rimasti indietro con i programmi scolastici durante la Dad.

“Cineporto BOff – spiega la presidente dell’Associazione Farm Nunzia Vannuccini – è il frutto di un lungo percorso di riqualificazione iniziato nel 2010 in collaborazione con il Comune di Bologna, il Quartiere Porto-Saragozza e i residenti della zona. Da allora ad oggi, abbiamo trasformato il parco in un vero e proprio giardino di comunità, che ha restituito ai cittadini un luogo di incontro sicuro, favorito le relazioni sociali, ampliato l’offerta culturale, ma ha anche creato lavoro. Il tutto all’insegna dell’inclusione, a cominciare dalle persone con fragilità che, nei nostri progetti, sono sempre protagonisti attivi”. Al chiosco del parco, completamente plastic-free gestito da L’Altro Spazio, il primo locale d’Italia interamente privo di barriere, lavorano, infatti, anche alcuni ragazzi disabili. Non solo. “Con chi vive e frequenta il parco puntiamo ad instaurare un dialogo e cerchiamo di spiegare la nostra missione sociale e culturale di abbattimento delle barriere materiali e immateriali. – aggiunge Vannuccini – Essere qui, in un clima di accoglienza e armonia, per il dodicesimo anno consecutivo è per noi un importante traguardo. Rappresentare un punto di riferimento per i residenti è una grandissima soddisfazione, ma capiamo di essere davvero sulla strada giusta quando i bambini udenti che giocano nel parco vengono al chiosco e ci chiedono l’acqua nella Lingua dei segni”.

“Ringrazio gli organizzatori di Cineporto BOff – commenta l’assessore alla Cultura e Promozione della città del Comune di Bologna Matteo Lepore – per proseguire, anno dopo anno, a organizzare questa manifestazione. Nonostante le difficoltà dello scorso anno dovute alle incertezze della pandemia, quest’anno Cineporto BOff torna con una programmazione ricca di iniziative. Un vero valore aggiunto per la programmazione estiva nell’area della Manifattura delle Arti e un luogo dove i residenti della zona potranno passare serate in compagnia, in piena sicurezza”.

IL PROGRAMMA – CINEPORTO BOFF 2021 – 12° edizione

Sabato 12 giugno – h. 19.30

Pietro Coccato – live

Pietro Coccato, in arte Pit Coccato, è un musicista ventenne di Novara. La sua musica risente del lungo periodo in cui ha vissuto in Irlanda. L’artista propone un folk ispirato al mondo musicale anglosassone (Wilco, Tom Waits, Paolo Nutini).

Giovedì 24 giugno – h. 19.30

Bar Condicio | Curvy Pride – incontro

Nato nel 2013 come movimento spontaneo, Curvy Pride è un’associazione che organizza eventi e promuove iniziative, anche legislative, per affermare una pluralità di modelli di bellezza, la tutela della salute e la prevenzione dei disturbi alimentari, soprattutto nei settori scuola, moda e spettacolo.

Magenta#9 – live

Magenta#9 è una band del quartiere Bolognina, nata appunto in via Magenta 9, vincitrice l’anno scorso di Sanremo Rock. Nel settembre 2020 ha collaborato con Drag.one per produrre il suo primo album intitolato Lótus.

Sabato 26 giugno – h. 19.30

Pino Marino – live

Compositore, autore, pianista e chitarrista, Pino Marino possiede un timbro vocale limpido, a suo agio nei toni alti come in quelli più corposi e bassi. Dal 2017 collabora con l’attore e regista Vinicio Marchioni; è anche uno dei fondatori de l’Orchestra di Piazza Vittorio e del Collettivo Angelo Mai. Presenta Tilt, album del ventennale che vanta collaborazioni, tra gli altri, con Tosca e Ginevra Di Marco.

Giovedì 1 luglio – h. 19.30

Bar Condicio | Gruppo Trans – incontro

Gruppo Trans è un’associazione costituita da persone transgender, non binarie e intersex, politicamente impegnata a livello nazionale per il riconoscimento dei diritti e lo sviluppo di servizi dedicati al benessere e alla tutela della comunità trans.

Giovedì 8 Luglio – h. 19.30

Bar Condicio | Riders Union Bologna – incontro

Riders Union Bologna è un gruppo di riders del delivery food e di attivisti sociali che operano a Bologna a tutela dei diritti dei precari.

Felsna Kasbah – live

I Felsna Kasba sono un gruppo musicale indie nato a Bologna negli anni 20 che propone un’originale sintesi di funk e rock con venature jazz e fusion, unita alla ricerca di un nuovo linguaggio musicale contemporaneo.

Sabato 10 luglio – h. 19.30

Ettore Giuradei – live

Istrionico, rocambolescamente teatrale, traboccante di fisicità. I concerti di Ettore Giuradei sono un’esperienza sensoriale, una danza trascinante che profuma di sambuca e birra, e volteggia a piedi scalzi e gonne lunghe in un mutevole gioco di ruoli, euforica esaltazione e intima interpretazione.

Giovedì 15 luglio – h. 19.30

Bar Condicio | Emily Clancy – incontro

Emily Clancy, consigliera comunale di Coalizione Civica per Bologna dal luglio 2016, giurista, attivista e speaker radiofonica, si occupa di solidarietà, inclusione e diritti umani.

Alessandro Baro – live

Alessandro Baro, accompagnato sul palco da Marco Tugnoli, è un cantautore marchigiano che esplora la chitarra elettrica influenzato dal blues rock. Dopo due anni a Dublino modella il suo sound portandolo verso l’acustica e voce.

Giovedì 22 luglio – h. 19.30

Bar Condicio | Percorso della Memoria Rossoblu

L’associazione Percorso della Memoria Rossoblu è un gruppo di appassionati di storia del Bologna calcio che si occupa di memoria tramite la ricerca e diffusione di testimonianze e documenti legati alla storia e ai luoghi del club calcistico bolognese.

Nicola Palladino – live

Nicola Palladino, in arte OlivaLive, è un giovane cantastorie pugliese. Con l’aiuto della sua chitarra si ispira a musiche e testi da tutto il mondo e trasporto il pubblico in un mondo sonoro folle pieno di blues, folk e musica mediterranea.

Sabato 24 luglio – h. 19.30

Swanz The Lonely Cat

Swanz, fondatore e frontman della band, scrive anche colonne sonore per spettacoli teatrali e compare come musicista in scena e attore sul palco con Balletto Civile, Teatro di Dioniso, Kulturscio’k, Cie La Bagarre, EgriBianco Danza, in tournée nazionali e internazionali. Come Swanz The Lonely Cat ha registrato Covers On My Bed, Stones On My Pillow (Desvelos, 2017). Suona con Silent Carnival, Gentless 3, Federico Sirianni, Guignol, Thomas Guiducci.

Giovedì 29 luglio – h. 19.30

Bar Condicio | Bolognina Boxe – incontro

L’Asd Bolognina Boxe promuove il progetto di Palestra popolare di quartiere a partire da corsi di pugilato amatoriale, agonistico e under 14, Kick Boxing, Yoga, allenamento funzionale, ginnastica dolce e danza cubana.

Alessandro Caputo – live

Alessandro Caputo, in arte Sinopeta, è un musicista foggiano che inizia a studiare chitarra solista a 12 anni. La composizione di musica e testi diventa presto una sua priorità. Oggi Sinopeta è un cantautore influenzato dalle sonorità di Alberto Fortis, Pino Daniele e Edoardo Bennato.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...