LUCE SOCIAL CLUB SU SKY ARTE: IL 25 GIUGNO IN ONDA UNA NUOVA PUNTATA

In onda venerdì 25 giugno alle ore 20.10 su Sky Arte (canali 120 e 400), on demand e in streaming su NOW e disponibile anche in streaming gratis per tutti su https://video.sky.it/arte, la nuova puntata di LUCE SOCIAL CLUB, il programma di approfondimento culturale condotto da Gianni Canova e Martina Riva, prodotto da ERMA PICTURES in collaborazione con la direzione comunicazione di Istituto Luce Cinecittà, Sky Arte, ATCL e Spazio Rossellini, con la regia di Max De Carolis.

Una puntata in tema ‘solitudine’, da sempre fonte di ispirazione dell’espressione artistica in ogni sua forma.

Primo ospite in studio il regista Marco Pontecorvo che ha da poco raccontato per immagini la storia di Alfredino Rampi nella serie televisiva “ALFREDINO – UNA STORIA ITALIANA”, la nuova produzione Sky Original sui fatti di Vermicino, visibile in prima TV in due appuntamenti esclusivi il 21 e il 28 giugno su Sky Cinema e in streaming su NOW. Tra i protagonisti della pellicola Anna Foglietta, Vinicio Marchioni, Giacomo Ferrara e Massimo Dapporto.

Si prosegue con la sceneggiatrice e autrice Francesca Serafini che ha recentemente debuttato con il suo primo romanzo “Tre Madri”, giallo edito da La nave di Teseo. Da anni sceneggiatrice per la tv e per il cinema, tra gli altri, ha scritto con Claudio Caligari e Giordano Meacci “Non essere cattivo”, film dell’anno ai Nastri d’argento nel 2016 e candidato italiano agli Oscar nello stesso anno, e il biopic “Fabrizio De André – Principe libero” del 2018, sempre al fianco di Giordano Meacci.

Ospite musicale della puntata è Gio Evan. Scrittore, performer, poeta e cantautore, a Luce Social Club presenta per la prima volta dal vivo il suo nuovo singolo, disponibile proprio dal 25 giugno, “Metà mondo”. Gio Evan ha partecipato al Festival di Sanremo 2021 con il brano “Arnica” contenuto nel suo terzo album “Mareducato”, pubblicato a marzo e seguito dalla pubblicazione del suo ultimo romanzo per Rizzoli “Ci siamo fatti mare”.

La serata si chiude con Mimmo Borrelli, considerato tra i maggiori autori italiani. Drammaturgo, attore e regista teatrale partenopeo, è originario di Torregaveta, epicentro dei Campi Flegrei, in cui ambienta tutte le sue pièce.

Studioso del linguaggio e della parola, che concepisce come corpo e azione, cerca di fare un teatro del ‘vero finto vero’, per innestare quella dimensione di catarsi essenziale nel rito dell’esperienza teatrale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...