Mace sarà il protagonista di MACE X MILANO, un evento unico in streaming gratuito lunedì 5 luglio: “E’ un concerto che rappresenta una ripartenza per il settore musicale”

Mace, uno degli artisti più innovativi dell’attuale scena musicale italiana, sarà il protagonista di MACE X MILANO, un evento unico in streaming gratuito che andrà online lunedì 5 luglio alle ore 21.00 sul canale youtube dell’artista (LINK).

ll concerto sarà un percorso dal tramonto all’alba e vedrà alternarsi diversi ospiti su tre scenografie allestite in una location straordinaria. Per la prima volta in assoluto, infatti, un artista si esibirà sul tetto dell’arco trionfale della Galleria Vittorio Emanuele II di Milano, in un’esperienza di musica, luci e set ideati dal live media designer Stefano Polli.

Ad affiancare MACE vi saranno: Gemitaiz, Rkomi, Colapesce, Venerus, Joan Thiele che, insieme ai musicisti Rodrigo D’Erasmo, Enrico Gabrielli e Danny Bronzini, contribuiranno a creare uno show irripetibile, per la cui registrazione è stato necessario l’impiego di una troupe di 50 persone, lanciando un importante segnale di ripartenza per la città di Milano, capitale dell’industria musicale, per l’Italia e per l’intero settore, in ginocchio da un anno e mezzo.

MACE X MILANO è un evento prodotto da Artist First con il patrocinio del Comune di Milano e verrà diffuso gratuitamente attraverso YouTube, senza alcuna monetizzazione.

“Abbiamo girato dal tramonto all’alba ma ci sono stati anche degli imprevisti come un acquazzone che ha bloccato le prove. Il set dura 50 minuti raccontati in un viaggio che rappresenta non soltanto la scansione temporale ma un rapporto tra la canzone e la luce diversa che arriva sulla terrazza. Abbiamo scelto di fare un concerto in streaming gratuito perché tutti gli artisti sul palco hanno partecipato gratuitamente per esprimere al massimo un progetto che fosse simbolo della ripartenza”, ha dichiarato Claudio Ferrante in conferenza stampa.

“Sarà un evento straordinario, abbiamo intuito la qualità della proposta e la serietà dell’organizzazione. Il mondo della musica e dello spettacolo hanno sofferto tantissimo a causa della pandemia e penso sia il momento di ripartire con slancio. La magia dei luoghi è insostituibile, speriamo di tornare presto dal vivo”, ha detto il sindaco di Milano Beppe Sala.

Mace _ 11.06.2021 _ Milano-104

Quindi la parola è passata a Mace che ha raccontato le emozioni vissute durante la live session e dato qualche anticipazione a riguardo: “E’ stata potente come sensazione fin dal primo impatto sia per la storia che per la monumentalità del luogo. Sono stati mesi intensi di grande lavoro con tante persone. L’idea è nata con Claudio Ferrante e Alessandro Fabozzi, i miei due manager, era un momento ancora greve per tutta l’industria musicale e avevamo voglia di fare qualcosa di diverso e avevamo anche l’opportunità di realizzarlo. Abbiamo voluto creare diversi stage all’interno dell’esibizione mescolando elettronica, ambient e musica psichedelica. E’ un evento che rappresenta una ripartenza perché ha permesso di lavorare a tanti tecnici del settore, come se fosse un vero concerto. I brani sono stati riarrangiati, ci siamo dati tanto spazio per estenderli e per improvvisare. E’ stata un’esperienza quasi mistica salire sul tetto dell’arco. Ho scelto quel luogo perché ho ripensato alle immagini di Milano deserta all’inizio della pandemia e quindi pensavo fosse la casa perfetta per questa live session. Ho coinvolto gli amici e gli artisti che hanno collaborato con me in Obe. Questo concerto è un antipasto di quello che vedrete nei live del tour che prenderà il via nel 2022 dal Fabrique di Milano”.

di Francesca Monti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...