A Cinefortunae 2021 Mujeres del Cinema, Orchestra Sinfonica Rossini, omaggio a Sophia Loren

Cinema e musica la faranno da padrone alla Rocca Malatestiana nel weekend di CineFortunae, Capolavori Restaurati by the Sea in programma a Fano fino al 21 luglio, organizzato da FanoFellini, promosso da Amici Senza Frontiere Fano, sostenuto dal Comune di Fano, Assessorato alla Cultura e Beni Culturali e Assessorato alle Pari Opportunità, main partner culturale Cineteca di Bologna, con il contributo di Profilglass, Arbo, Auriga Consulting, BCC Banca di Credito Cooperativo di Fano, Fondazione Cassa di Risparmio di Fano, sponsor tecnico Vizzo.it.

Due concerti, un reading letterario-musicale, un laboratorio per i più piccoli e la proiezione di un capolavoro del grande schermo nella programmazione di sabato 17 e domenica 18 luglio. L’omaggio al cinema al femminile punta su un’altra grande diva, Sophia Loren, e continua con una performance del collettivo “Mujeres nel Cinema Marche”.

Sabato 17 luglio

Alle 17.30 ai Bagni Cafe’ Arzilla, Laboratorio pittorico e di costruzione con materiale di riciclo per bambini di età 5-10 anni a cura di Studio K-artone (prenotazioni: 345 59 49 538). Studio K-artone è nata a Fano nel 2017, uno spazio aperto dove laboratori per bambini, scultura e illustrazione convivono insieme, protagonista il cartone che da materia di scarto diventa materia prima.

Alle 21.30 il Main Stage della Rocca Malatestiana ospita l’Orchestra Sinfonica Rossini, con Lux Perpetua, in ricordo di Roberto Pedinotti; in programma il Requiem in Re minore K 626 di Mozart.

Domenica 18 luglio

Ancora musica e ancora l’Orchestra Sinfonica Rossini a cui va il compito di aprire la terza giornata di CineFortunae con un appuntamento che ha riscosso grande successo nella scorsa edizione della rassegna di cinema alla Rocca. Alle 5.50 del mattino ai Bagni Cafè Arzilla Concerto all’alba con l’Ensemble Trio – alias Fabiola Santi flauto, Colombo Silviotti violoncello, Franca Moschini tastiera – che eseguirà brani dalle colonne sonore dei film di Charlie Chaplin: In scena le ballerine del Center Stage di Pesaro, Valentina Basili, Isabel Caselli, Veronica Gasperotto guidate dalla coreografa Laura Mungherli. Chaplin è stato uno dei grandi cineasti del cinema mondiale  – attore, sceneggiatore, regista, produttore – e fu anche raffinato musicista, compositore delle musiche dei suoi stessi film. Nel concerto si eseguiranno la celeberrima “Smile” e brani dalle colonne sonore di “Luci della città”, “La febbre dell’oro”, “Un re a New York”, “Luci della ribalta” e “Il vagabondo gentiluomo”. In programma anche musiche di Pachelbel, Debussy, Jenkins, Zimmer e Morricone.

Alle 19.00 allo Spazio sotto i tigli della Rocca, Le beatrici, reading letterario-musicale del Collettivo Mujeres nel Cinema Marche. Otto attrici e una cantautrice omaggiano la bellezza caleidoscopica della donna attraverso un testo di Stefano Benni, uno spartito di voci irrequiete e folgoranti che indaga la sfera del femminile in chiave leggera e a tratti dissacrante. Alla lettura Valentina Angelini, Valentina Bonafoni, Giorgia Fiori, Rebecca Liberati, Sara Mercorelli, Chiara Pavoni, Alessia Raccichini e Venusia Zampaloni, alle musiche Serena Abrami. Mujeres nel Cinema è nato nel 2019, vi fanno attualmente parte più di diecimila professioniste coinvolte nel settore dell’audiovisivo. L’obiettivo è fare rete tra le donne di ogni maestranza che lavorano nel cinema, dai reparti artistici a quelli tecnici per dare loro visibilità e diventare uno spazio dove promuovere e avviare sinergie e progetti anche attraverso nuovi linguaggi.

È Sophia Loren la star del nostro cinema a cui va l’Omaggio della terza serata. In programma un’altra grande pellicola, Matrimonio all’italiana (1964), che viene riproposta nella versione restaurata nel 2014 da Fondazione Cineteca di Bologna e Technicolor Foundation for Cinema Heritage con il contributo di Memory Cinema, presso il laboratorio L’Immagine Ritrovata. De Sica torna a Napoli per girare un film tratto dall’opera più celebre di Eduardo De Filippo, “Filumena Marturano”, la sua “creatura più cara” rappresentata in tutto il mondo. L’autore venne interpellato per la sceneggiatura ma subito si ritrasse, perché pare non fosse d’accordo su alcune scelte di De Sica che, per esigenze ‘cinematografiche’, deragliavano dalla drammaturgia eduardiana. La pellicola vinse numerosi premi, tra cui quattro David di Donatello, e fu candidato all’Oscar 1965 come miglior film straniero, mentre la Loren ottenne la nomination come migliore attrice protagonista.

È visitabile alla Rocca Malatestiana fino al 21 luglio la coreografia fotografica La donna oltre l’attrice, racconto per immagini di Anna Magnani, Sophia Loren, Giulietta Masina e Monica Vitti, organizzata da Associazione Cante di Montevecchio Onlus in collaborazione con CineFortunae, Cineteca di Bologna, Archivio Cinemazero di Pordenone e Istituto Luce e curata da Costanza Ciarlantini.

CineFortunae si avvale di sinergie e partnership attivate con alcune delle più importanti e apprezzate realtà culturali e sociali del territorio come Fano Jazz Network, Orchestra Sinfonica Rossini, Associazione Cante di Montevecchio Onlus, Studio K-artone.

Tutti gli eventi e le proiezioni sono a ingresso gratuito.

Info: https://www.cinefortunae.it – Facebook/CineFortunae – Instagram/cinefortunae

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...