Si terrà a Canelli dal 29 Luglio all’1 Agosto la prima edizione di Terre da Film Festival

Si terrà a Canelli dal 29 Luglio all’1 Agosto la prima edizione di Terre da Film Festival, festival di cinema e arti performative promosso dal collettivo Bassano24, in collaborazione con Cubo Events.

Artisti, registi e nuovi autori daranno vita ad una serie di eventi fortemente caratterizzati dal coinvolgimento diretto della comunità.

Tanti i fari che illumineranno singole proposte, dalla proiezione dei film selezionati, al workshop residenziale Paesaggi Interiori, alla serata Microfono Aperto, in cui palco e microfono saranno aperti al pubblico per reading poetici, performance musicali e teatrali.

IL CONCORSO DI CORTOMETRAGGI

Cuore della programmazione il Concorso Internazionale di Cortometraggi che ha visto la partecipazione di circa 200 film provenienti da 26 paesi diversi.

“In questa prima edizione” raccontano i direttori artistici Alberto Danelli e Piera Leonetti  “il tema proposto agli autori è la ricerca dell’identità: identità come specchio, come partenza o nuovo punto d’arrivo. Dal documentario alla finzione fino all’animazione, ogni autore ha affrontato il tema dell’identità a partire dal proprio vissuto”.

Terre da Film Festival avrà una pagina dedicata su Mymovies  dove i cortometraggi selezionati saranno visibili gratuitamente online durante i quattro giorni di festival.

LA GIURIA E I FILM SELEZIONATI

Durante le serate verranno presentati i migliori cortometraggi selezionati da una giuria popolare e da una giuria critica, composta da Silvia Brasca (caporedattrice di TGLa7), Fabio Cirifino, Leonardo Sangiorgi, Laura Marcolini, Silvia Pellizzari (Studio Azzurro),  Samuele Albani (musicista e video-artista).

IL WORKSHOP PAESAGGI INTERIORI
Un workshop residenziale, in tenda tra le colline e i vigneti, ai confini tra danza, teatro e cinema, rivolto a giovani performer e video maker, sarà condotto, lungo tutta la durata del festival,  dal regista Stefano Odoardi, dalla coreografa  Francesca Cinalli, dal musicista Paolo De Santis (compagnia teatrale Tecnologia Filosofica).

Il lavoro sarà presentato al pubblico durante l’ultima serata del festival.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...