SPECIALE GIOCHI TOKYO 2020: Un’edizione da record per l’Italia

“Citius, altius, fortius (Più veloce, più in alto, più forte)”, è questo il motto olimpico e l’Italia ai Giochi di Tokyo 2020 lo ha rappresentato pienamente.

E’ stata un’edizione dei record per i colori azzurri con ben 40 medaglie, 10 ori, 10 argenti e 20 bronzi, ed è stato superato il primato di 36 allori risalente a Los Angeles 1932 e a Roma 1960.

Sono stati 17 giorni di magia, vittorie ed emozioni infinite che solo lo sport sa regalare, con almeno un atleta italiano sul podio in ogni giornata di gare. Il tricolore è tornato a sventolare nel canottaggio e nell’atletica leggera, in cui sono arrivati ben cinque ori, mai accaduto prima, con i primi storici successi nei 100 metri con Marcell Jacobs e nella staffetta 4×100 maschile.

Ma sono stati anche i Giochi in cui l’Italia ha ottenuto risultati importanti nella boxe, con Irma Testa prima pugile azzurra a vincere una medaglia a cinque cerchi, nel judo, nel karate, nuova disciplina olimpica, nel sollevamento pesi, nel taekwondo, nel tiro con l’arco e nello skeet, nella canoa, nella vela e nella ginnastica con le Farfalle e con Vanessa Ferrari. Sport che purtroppo non hanno ancora quella visibilità mediatica che meritano, ma che, come dimostrano le Olimpiadi, sanno regalare grandi gioie.

Non sono arrivate le medaglie dalle nazionali, dal volley alla pallanuoto e qualche alloro in più dalla scherma, ma a Parigi 2024 mancano tre anni e ci sarà tutto il tempo per crescere anche in queste discipline, così come nel basket in cui la squadra italiana ha mostrato grandi potenzialità.

Dopo la pandemia e le difficoltà legate alla preparazione e allo spostamento dei Giochi non era facile ottenere questi risultati, ma gli atleti e le atlete azzurri, indipendentemente dalle vittorie, sono stati eccezionali perché hanno messo il cuore e l’anima in ogni gara.

Inoltre questa è stata l’Italia più multiculturale di sempre, segno che lo sport ha una funzione fondamentale di integrazione e di inclusione sociale. Basta vedere le bellissime storie di resilienza e di riscatto che stanno dietro a molti campioni italiani e alle loro famiglie. Ed è questo il vero spirito olimpico, quello che porta a inseguire i propri sogni con la speranza di poterli realizzare.

Queste tutte le 40 medaglie azzurre:

ORO

VITO DELL’AQUILA, taekwondo categoria -58kg

VALENTINA RODINI E FEDERICA CESARINI, due pl, canottaggio

MARCELL JACOBS, 100 metri atletica leggera

GIANMARCO TAMBERI, salto in alto, atletica leggera

RUGGERO TITA E CATERINA BANTI, Nacra 17, vela

FILIPPO GANNA, SIMONE CONSONNI, FRANCESCO LAMON, JONATHAN MILAN, inseguimento a squadre maschile, ciclismo su pista

MASSIMO STANO, 20km marcia maschile, atletica leggera

ANTONELLA PALMISANO, 20km marcia femminile, atletica leggera

LUIGI BUSA’, karate kumite

LAMONT MARCELL JACOBS, FILIPPO TORTU, ESEOSA FOSTINE DESALU, LORENZO PATTA, staffetta 4×100 maschile, atletica leggera

ARGENTO

LUIGI SAMELE, sciabola maschile, scherma

ALESSANDRO MIRESSI, THOMAS CECCON, LORENZO ZAZZERI, MANUEL FRIGO, staffetta 4×100 stile libero maschile, nuoto 

DANIELE GAROZZO, fioretto maschile, scherma

DIANA BACOSI, skeet, tiro a volo

GIORGIA BORDIGNON, sollevamento pesi categoria -64kg

LUCA CURATOLI, ENRICO BERRE’, ALDO MONTANO, LUIGI SAMELE, sciabola maschile a squadre, scherma

GREGORIO PALTRINIERI, 800 stile libero, nuoto

MAURO NESPOLI, tiro con l’arco individuale maschile

VANESSA FERRARI, corpo libero, ginnastica artistica

MANFREDI RIZZA, K1 200 metri, canoa velocità

BRONZO

ELISA LONGO BORGHINI, prova in linea di ciclismo su strada

ODETTE GIUFFRIDA, judo categoria -52kg

MIRKO ZANNI, sollevamento pesi categoria -67kg

NICOLO’ MARTINENGHI, 100m rana, nuoto

MARIA CENTRACCHIO, judo categoria -63kg

ROSSELLA FIAMINGO, FEDERICA ISOLA, MARA NAVARRIA, ALBERTA SANTUCCIO, bronzo spada a squadre femminile, scherma

FEDERICO BURDISSO, 200 farfalla, nuoto

MARCO DI COSTANZO, MATTEO CASTALDO, MATTEO LODO, GIUSEPPE VICINO, BRUNO ROSETTI, quattro senza, canottaggio

PIETRO RUTA E STEFANO OPPO, due pl, canottaggio

ALICE VOLPI, ARIANNA ERRIGO, MARTINA BATINI ED ERICA CIPRESSA, fioretto a squadre femminile, scherma

LUCILLA BOARI, tiro con l’arco individuale femminile

SIMONA QUADARELLA, 800 stile libero, nuoto

IRMA TESTA, boxe categoria -57kg

ANTONINO PIZZOLATO, sollevamento pesi categoria -81kg 

THOMAS CECCON, NICOLÒ MARTINENGHI, FEDERICO BURDISSO E ALESSANDRO MIRESSI, staffetta 4×100 mista maschile, nuoto

GREGORIO PALTRINIERI, 10 km nuoto di fondo

ELIA VIVIANI, Omnium, ciclismo su pista

VIVIANA BOTTARO, karate kata

ABRAHAM CONYEDO RUANO, lotta libera categoria -97kg

MARTINA CENTOFANTI, AGNESE DURANTI, ALESSIA MAURELLI, DANIELA MOGUREAN, MARTINA SANTANDREA, All-Around, ginnastica ritmica

di Francesca Monti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...