SERIE A: Nella prima giornata la Juventus ha pareggiato a Udine, vittorie per Bologna, Roma e Napoli

Nella prima giornata del campionato di Serie A la Juventus di Allegri è stata fermata sul 2-2 dall’Udinese. Alla Dacia Arena la Vecchia Signora è scesa in campo inizialmente senza Ronaldo e Chiesa, partiti dalla panchina. Nel primo tempo gli ospiti sono passati in vantaggio al 2′ con Dybala che ha messo in rete su assist di Bentancur e al 10′ hanno raddoppiato con Cuadrado che su grande apertura della Joya si è involato sulla fascia destra e, dopo aver saltato Nuytinck, ha battuto Silvestri. Nella ripresa però dopo due pali colpiti da Morata e Bentancur, l’Udinese ha accorciato le distanze con Pereyra che al 51′ ha trasformato un rigore concesso per un fallo di Szczesny su Arslan e all’83’ ancora un errore del portiere juventino su un retropassaggio di Bonucci ha permesso ai friulani di pareggiare con Deulofeu. Al 95′ Ronaldo, entrato al 60′, ha firmato il 3-2 con un imperioso stacco di testa sul cross di Chiesa, subentrato a Cuadrado, ma il gol è stato annullato dal Var per un fuorigioco millimetrico. Da segnalare l’esordio con la maglia della Juventus del neo acquisto Manuel Locatelli.

Il Bologna si è imposto per 3-2 in rimonta sulla Salernitana. Dopo un primo tempo senza grandi emozioni se non il rosso a Strandberg al 34′, nella ripresa Bonazzoli ha portato in vantaggio i campani al 52′ su rigore concesso per un fallo di Soriano, che è stato espulso, su Djuric. Al 59′ De Silvestri di testa ha siglato il pareggio ma al 70′ M. Coulibaly con un tiro a giro di sinistro ha riportato avanti la Salernitana. Al 75′ Arnautovic con una girata mancina ha firmato il 2-2 e al 76′ ancora De Silvestri di testa ha ribaltato il risultato regalando la vittoria ai felsinei. All’88’ è arrivato il rosso anche per Schouten.

La Roma di Mourinho si è imposta per 3-1 sulla Fiorentina. All’Olimpico i viola sono rimasti in dieci al 17′ per l’espulsione di Dragowski e al 28′ i giallorossi hanno sbloccato il match con Mkhitaryan su assist di Abraham. Al 52′ è arrivato il rosso anche per Zaniolo e al 60′ la Fiorentina ha pareggiato con Milenkovic. Al 64′ Veretout ha riportato avanti la Roma e al 79′ ha firmato la doppietta.

Il Napoli di Luciano Spalletti ha battuto 2-0 il Venezia. Al Maradona gli azzurri sono rimasti in dieci al 23′ per l’espulsione di Osimhen. Nella ripresa Insigne al 57′ ha sbagliato un rigore concesso per un fallo di Caldara ma al 62′ sempre dal dischetto (tocco di mano di Ceccaroni) ha portato in vantaggio i partenopei. Al 72′ Elmas con un bel destro ha messo a segno il raddoppio.

di Francesca Monti

credit foto Juventus FC

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...