“Ricomincio da Rai3”, quando teatro e tv si incontrano, con Stefano Massini e Andrea Delogu

Ricomincio da Rai3, il progetto nato alla fine dello scorso anno per rispondere alla difficile situazione attraversata dallo spettacolo dal vivo in Italia a causa della pandemia, ritorna con due serate evento in prima serata, sabato 11 e sabato 18 settembre.
Nelle due puntate i conduttori Stefano Massini e Andrea Delogu presenteranno una selezione degli spettacoli che saranno in scena nella prossima stagione, attraverso anticipazioni, brani di repertorio, interviste, racconti, curiosità. In questo modo Rai3 vuole offrire ancora una volta la possibilità a una parte di quel mondo della produzione teatrale, privato per tanto tempo del palcoscenico, di rappresentare i nuovi spettacoli sostenendo e promuovendo il nuovo, tanto atteso, avvio della stagione.
Sarà un’altra occasione, per le compagnie, di riunire e far lavorare dal vivo, su un palcoscenico – quello prestigioso del Teatro Sistina di Roma, emblema del grande spettacolo di intrattenimento fortemente legato al piccolo schermo – i propri attori, danzatori, musicisti, cantanti, tecnici, creativi.
Prosa, musical, danza, varietà, commedia, monologhi saranno i protagonisti di queste serate. Attori popolari e volti nuovi, ma anche ensemble, compagnie, gruppi sperimentali e duetti animeranno il palcoscenico del Sistina che, come gli altri teatri, aspettano di essere ripopolati. Un atto di amore verso il teatro, da vivere attraverso i suoi straordinari protagonisti insieme al pubblico da casa. Il programma è ideato da Stefano Massini e Massimo Romeo Piparo, con Felice Cappa.  I due conduttori, lo stesso Stefano Massini e Andrea Delogu, terranno le fila di tutto costruendo legami, creando racconti, svelando aneddoti e storie nelle storie. 
Nella prima puntata, in onda sabato 11 settembre alle 21.20, tra gli ospiti gli attori Michele Placido, con brani da “L’uomo dal fiore in bocca” di Luigi Pirandello, Alessandro Preziosi, con uno stralcio dello spettacolo dedicato a Totò e Eduardo, Ottavia Piccolo e l’Orchestra Multietnica di Arezzo, Valeria Solarino, con un monologo che affronta il tema dell’identità di genere, Laura Curino e Lucia Vasini, con brani tratti da “L’anello forte” di Nuto Revelli, Marco Baliani, con il suo solo “Una notte sbagliata”, i narratori Moni Ovadia e Mario Incudine, il musicista Paolo Iannacci, i cantanti Piero Pelù, in una inedita veste teatrale e Paola Turci, in un’intervista che testimonia il suo grande amore per il teatro. 
Immancabile il musical, con l’irrefrenabile energia di “School of Rock” con Lillo, e il cabaret, con la comicità di Giacomo Poretti. 
Spazio, infine, anche al teatro di ricerca, con Mimmo Borrelli e la sua “Napucalisse”, con l’accompagnamento musicale di Antonio Della Regione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...