Nuovo appuntamento con Antonino Chef Academy, domenica 12 settembre su Sky e NOW

Nuovo appuntamento con Antonino Chef Academy, l’Accademia culinaria guidata dallo chef e professore Antonino Cannavacciuolo in cui i giovani chef, sfoderando tutte le loro conoscenze professionali e personali, vengono chiamati a dimostrare il proprio valore per conquistare un posto ai fornelli della celebre e prestigiosa cucina di Villa Crespi, ristorante stellato dello stesso Cannavacciuolo.

Il terzo episodio della produzione originale Endemol Shine Italy per Sky torna domenica 12 settembre – su Sky e NOW – si aprirà con un momento di forte tensione per tutta la classe: Vivien Aglioni e Gabriele Gambarelli affronteranno Giulia Ferretti e Fabio Nizi, i due nuovi candidati che aspirano ad entrare nella classe dello chef. 22 anni entrambi, lei di Arezzo e lui di Roma, sfideranno i due studenti rimandati al termine del precedente appuntamento di Antonino Chef Academy per conquistare i due posti in palio.

Giulia Ferretti ama la natura e i prodotti genuini della sua terra, è appassionata di cucina sin da piccola: per lei cucinare vuol dire casa, famiglia, le feste e le grandi tavolate con i piatti preparati dalla mamma e dalla nonna, paese e tradizione. La sua cucina parte dalla tradizione, è genuina, semplice e legata al territorio, prediligendo i prodotti a chilometro zero, ma non le mancano tecnica e creatività: le piace infatti sperimentare e si aggiorna costantemente. Ha ottenuto il diploma dei servizi e dell’ospitalità alberghiera, a Chianciano Terme, e il diploma ALMA. Diverse esperienze lavorative all’attivo, anche in Canada e Spagna.

Fabio Nizi, invece, si è avvicinato alla cucina grazie alle nonne, è pragmatico e determinato e non ama perdere tempo. Pratica diversi sport e per lui l’idea di squadra, così come quella di brigata, è fondamentale. Ama studiare gli alimenti e gli abbinamenti, gli piacciono i sapori intensi, forti e piccanti. La sua cucina è ricca di sapori etnici senza però dimenticare le tradizioni della cucina regionale italiana, in particolare quella laziale, le sue origini. Si è diplomato al liceo scientifico e ha seguito poi un corso professionale da Chef a Roma, dove ha lavorato presso diverse strutture.

A seguire, la lezione sulle tecniche di cucina vedrà come protagonisti i legumi e il loro possibile utilizzo nell’ambito dell’alta cucina. Sarà come sempre lo stesso Chef Cannavacciuolo a mettersi ai fornelli per mostrare alla classe la sua ricetta della pasta con i fagioli.

Per la prova in esterna, gli studenti e lo chef si sposteranno nella splendida cornice della Foce del Po a Chioggia e Rosolina a mare, in Veneto: qui, i giovani chef affronteranno una sfida sul foraging marino, materia complessa che verrà illustrata da Valeria Margherita Mosca, fondatrice del primo e unico food lab al mondo che lavora esclusivamente sul wild food.

Infine, il test di approfondimento avrà come ospite Lorenzo Cogo, già enfant prodige della cucina italiana, che spiegherà come utilizzare tecniche di alta cucina anche in una trattoria. 

Per tutti gli allievi – anche in questo appuntamento di domenica 12 settembre alle 21.15 su Sky Uno (canale 108, digitale terrestre canale 455), sempre disponibile on demand, visibile su Sky Go e in streaming su NOW – l’obiettivo sarà ottenere voti quanto più possibile alti, poiché altrimenti rischieranno di dover abbandonare l’aula e l’opportunità di entrare all’interno della prestigiosa cucina di Villa Crespi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...