Al Prof. Giorgio Parisi il Premio Nobel per la fisica per le sue ricerche sui sistemi complessi

Giorgio Parisi, fisico teorico dell’Università Sapienza di Roma e dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) e vicepresidente dell’Accademia dei Lincei, è stato insignito del Premio Nobel per le sue ricerche sui sistemi complessi, insieme a Syukuro Manabe e Klaus Hasselmann, che hanno ottenuto il riconoscimento per le loro ricerche su modelli climatici e sul riscaldamento globale.

“Sono felice, non me lo aspettavo, anche se sapevo che avrebbero potuto esserci delle possibilità. Tanti altri ricercatori italiani avrebbero meritato il Nobel. La ricerca è estremamente importante per creare il futuro ed è importante che in Italia sia finanziata sul serio”, ha detto all’Ansa Giorgio Parisi.

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha espresso grande soddisfazione per il conferimento del Premio Nobel per la fisica al Prof. Giorgio Parisi e gli ha rivolto le più grandi congratulazioni per questo altissimo riconoscimento che rende onore all’Italia e alla sua comunità scientifica.

Rai Cultura per omaggiare il Prof. Parisi ripropone la lezione che ha tenuto a “#maestri”, il programma realizzato in collaborazione con il ministero dell’Istruzione. A presentarlo – alle 16.00 su Rai3 e alle 18.30 su Rai Storia, al termine della seconda puntata della nuova stagione del programma – sarà Edoardo Camurri.

”Il sistema nervoso degli insetti – dice Parisi nella lezione che verrà riproposta – è perfetto. Tutti i loro cervelli sono uguali, esattamente gli stessi. Il nostro sistema nervoso non è perfetto: ogni uomo ha il suo sistema nervoso dalla nascita. Gli insetti sono ordinati, noi no. Siamo diversi e questa imperfezione è in fondo la nostra ricchezza: la nostra capacità di essere diversi l’uno dagli altri, la ricchezza della nostra biodiversità, il fatto che ci siano persone come Carla Fracci che era un genio per danzare; Mozart, che era un genio per la musica; e Einstein un genio per la fisica; lo paghiamo con una nostra non perfezione”.
Oggi anche Giorgio Parisi è acclamato come un genio della fisica, “le cui scoperte sono tra i più importanti contributi alla teoria dei sistemi complessi” che possono guidare alla comprensione dello scontro tra ordine e caos, una “battaglia” che si combatte in noi e nell’universo fuori di noi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...