Franca Leosini torna con un nuovo programma, “Che fine ha fatto Baby Jane?”, su Rai3 in prima serata, il 4 e l’11 novembre

Franca Leosini torna con un nuovo programma “Che fine ha fatto Baby Jane?” su Rai3 in prima serata, il 4 e l’11 novembre. Come vivono oggi i protagonisti di “Storie Maledette?” Cosa ne è stato di loro? Dove sono? Cosa fanno? Dopo averli visti affidare la loro storia disperata e crudele a Franca Leosini li abbiano lasciati lì, dietro le sbarre, a scontare il prezzo della pena. Ma dopo aver riacquistato la libertà, in che misura sono riusciti a riprendersi la vita, quella loro esistenza, spezzata insieme ad altre, dall’antica colpa? Il tempo è riuscito a mitigare il dolore e il rancore di chi a causa loro ha sofferto, oppure il passato continua a presentare loro il conto, rifiutando ogni riscatto alla colpa? In uno studio nuovo, di grande impatto visivo, Franca Leosini ricostruisce, attraverso materiali di repertorio e docufiction, la vicenda umana e giudiziaria del protagonista della puntata, il cui volto viene svelato solo quando Franca Leosini riporta lo spettatore nel presente. A questo punto compare il suo ospite com’è oggi, con tutto il peso degli anni di galera scontati. Si scopre qui: “Che fine ha fatto Baby Jane?”.
Le due puntate del programma, per la prima volta in assoluto, saranno disponibili anche su RaiPlay Radio con una serie podcast Rai Radio1 di otto puntate. Le prime quattro saranno disponibili a partire dal 5 novembre e le successive quattro saranno distribuite online su RaiPlay Radio/Radio 1, dal 12 novembre. La prima puntata in onda giovedì 4 novembre alle 21.20 si intitola “Si chiamava Rosa, era mia madre”. Il protagonista è Filippo Addamo. Franca Leosini ha incontrato per “Storie Maledette” Filippo Addamo per la prima volta 17 anni fa, nel penitenziario Bicocca di Catania. Era l’inverno del 2004. Filippo aveva appena 23 anni, e di anni – per sentenza passata in giudicato – dietro i cancelli della pena, doveva scontarne 17 per un gesto atroce, anni luce lontano dagli occhi innocenti di quel suo volto bambino. Aveva ucciso sua madre Rosa con un colpo di pistola alla nuca, all’alba di un giorno di marzo del 2000.Dal giugno 2019 Filippo, che ha scontato per intero la sua pena, è un uomo libero. Gli anni di reclusione lo hanno cambiato? Ha rimorsi, rimpianti, speranze? Che persona è oggi, Filippo Addamo? 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...