NAZIONALE: Sono 28 i calciatori convocati dal ct Roberto Mancini per le gare di qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022 con Svizzera e Irlanda del Nord

Sono 28 i calciatori convocati dal Ct Roberto Mancini per le gare di qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022 della Nazionale con Svizzera e Irlanda del Nord, in programma rispettivamente venerdì 12 novembre allo Stadio Olimpico di Roma e lunedì 15 novembre al ‘National Football Stadium at Windsor Park’ di Belfast. Prima chiamata in Nazionale per il centrocampista del Torino Tommaso Pobega, mentre torna a distanza di un anno dall’ultima convocazione Sandro Tonali.

Gli Azzurri arriveranno a Roma due giorni prima della gara con la Svizzera per un impegno speciale: la visita all’Ospedale Pediatrico ‘Bambino Gesù’, dove incontreranno i piccoli pazienti ricoverati. Sarà la seconda volta della Nazionale nell’ospedale pediatrico più grande d’Europa, una visita che segue quella dell’ottobre 2019 alla vigilia della gara Italia-Grecia, così da pareggiare le due visite dei pazienti dell’ospedale a Coverciano avvenute negli anni scorsi.

In occasione di Italia-Svizzera, la FIGC partecipa alla 25ª edizione di ‘Un Gol per la Ricerca’, storica campagna della Fondazione AIRC che ha preso il via oggi. Le squadre della Serie A TIM e gli Azzurri della Nazionale scendono in campo compatti anche quest’anno al fianco di AIRC per invitare tutti i tifosi a sostenere i giovani talenti della ricerca sul cancro. Per vincere questa importante partita il calcio italiano gioca con il modulo 4-5-5-2-1, non solo un numero ma un vero gioco di squadra, una mobilitazione collettiva a cui ha aderito con convinzione anche il Ct Roberto Mancini, che apre la nuova campagna del Gol promuovendo lo schema AIRC: “Lo abbiamo già provato in passato! Solo con il 4-5-5-2-1 possiamo vincere questa sfida e fare tanti gol per la ricerca.” Mandando uno o più sms al 45521 insieme ad AIRC sarà possibile rendere il cancro sempre più curabile.

Riprendono le riprese di ‘Sogno Azzurro’, la docuserie sulla Nazionale prodotta da RAI e FIGC che ha riscosso un notevole successo di pubblico nella prima stagione, con un totale di quasi 15 milioni di spettatori e il 14% di share medio per le 5 puntate trasmesse a giugno e luglio, con una punta record per la puntata ‘Road to Wembley’ di oltre 4 milioni (21% di share). La prima stagione della docuserie, tra l’altro, dalle scorse settimane è trasmessa anche da Netflix, che ha acquisito i diritti a livello globale, trasmettendo la serie, in diverse lingue, sulla piattaforma in numerosi paesi. La nuova docuserie andrà in onda su Rai 1 alla vigilia del Mondiale di Qatar 2022 in caso di qualificazione degli Azzurri.

Tra le altre attività, lunedì 8 novembre a Coverciano saranno presenti diversi ospiti per seguire il primo allenamento degli Azzurri: ci sarà Nonna Maria Assunta, che ha vinto il contest fotografico promosso dal Museo del Calcio in occasione della Festa dei Nonni, con il nipotino Francesco di 8 anni. La loro foto accanto alla Coppa Europa ha collezionato 1263 like sui Social e potranno così assistere all’allenamento della Nazionale, insieme a tutta la famiglia, in arrivo da Monterchi (AR). La loro visita al Museo era il regalo di compleanno per il piccolo Francesco. A seguire l’allenamento ci sarà anche una delegazione della Real Eyes Sport ASD, associazione sportiva impegnata con bambini con disabilità sensoriale visiva. L’Associazione è stata fondata da Daniele Cassioli, cieco dalla nascita per una retinite pigmentosa, pluripremiato campione mondiale ed europeo di sci nautico e membro della Giunta Nazionale del CIP (Comitato Italiano Paralimpico), e da alcuni professionisti che si occupano da anni della promozione, organizzazione e supporto di attività sportive e sociali. Tra gli ospiti ci saranno anche Giovanni e Giulia Deluca, papà e figlia diciassettenne in arrivo da Barletta, che erano nel gruppo dei 600 tifosi azzurri che hanno seguito la Nazionale a Wembley partendo dall’Italia e, nonostante le misure di sicurezza previste a Londra, al loro rientro sono risultati entrambi contagiati dal Covid. Tifosissimi della Nazionale, che avevano seguito già in trasferta a Euro 2012 e Euro 2016, dopo la sfortunata esperienza vissuta al ritorno da Wembley, avranno la possibilità di seguire da vicino la Nazionale a Coverciano. Presenti anche altri ospiti per lavorare su un progetto solidale per il Concerto di Natale in Vaticano, che coinvolge la Nazionale Italiana Cantanti, le Missioni Don Bosco e la Fondazione Pontificia Gravissimum Educationis.

Questo l’elenco dei convocati

Portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Genoa);
Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Davide Calabria (Milan), Giorgio Chiellini (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emerson Palmieri (Lione), Gianluca Mancini (Roma);
Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Jorginho (Chelsea), Manuel Locatelli (Juventus), Lorenzo Pellegrini (Roma), Tommaso Pobega (Torino), Sandro Tonali (Milan), Nicolò Zaniolo (Roma);
Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Juventus), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Giacomo Raspadori (Sassuolo).

credit foto FIGC

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...