Dal 12 novembre sarà in radio e sulle piattaforme digitali “Guardare giù”, il nuovo singolo di Noemi

Dal 12 novembre sarà in radio e sulle piattaforme digitali “Guardare giù” (Columbia Records/Sony Music), il nuovo singolo di Noemi. Dopo i tre dischi di platino del travolgente successo estivo “Makumba” in duetto con Carl Brave, Noemi torna con un brano più introspettivo, proseguendo la narrazione iniziata con “Glicine” e l’album “Metamorfosi”. Il brano è disponibile in presave al seguente link: https://bit.ly/2YoGhCi

“Guardare giù” è firmato da Alessandro La Cava, autore giovanissimo e già multiplatino che ne ha anche curato la produzione insieme a Francesco “Katoo” Catitti, e racconta di una donna alle prese con le incertezze della relazione che sta vivendo. Ma è una donna consapevole che guarda in faccia i problemi, abbastanza lucida e sicura di sé per sapere cosa sta rischiando e guardare giù, “con le gambe a penzoloni” seduta sul filo su cui è sospesa.

Con “Guardare giù” prosegue anche la ricerca artistica iniziata con “Metamorfosi”, Noemi sceglie infatti di collaborare con un autore/producer della nuova generazione come Alessandro La Cava e il risultato è un brano che fonde perfettamente i due mondi valorizzato dall’ esperienza e versatilità di un’artista in grado di interpretare brani universali. In “Guardare giù” la voce di Noemi è protagonista assoluta e procede sicura tra saliscendi di grande intensità che donano ancora più forza all’interpretazione. Gli archi della Gaga Symphony Orchestra, ensamble veneto di giovani professionisti tutti under 35, arricchiscono e valorizzano le atmosfere di tutto il brano.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...