Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti: LARAMIE, ITALIA al Cinema Mexico lunedì 29 novembre

LARAMIE, ITALIA, realizzato dagli studenti della Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti come saggio di diploma per l’anno accademico 2020-21, arriva al cinema.

Grazie alla collaborazione e alla disponibilità del Cinema Mexico, il film avrà infatti l’opportunità di essere visto in sala, da un vero pubblico, nel corso di una serata evento dedicata al “cinema del reale”.

L’appuntamento vuole essere l’occasione per promuovere e far conoscere il lavoro degli studenti al di fuori dei confini della Scuola, ma anche per dibattere e approfondire i temi e le suggestioni del film proposto.

Il progetto del film nasce con l’intento di documentare le prove dello spettacolo Il seme della violenza – The Laramie Project di Moisés Kaufman messo in scena per il teatro dell’Elfo da Ferdinando Bruni e Francesco Frongia: un testo profondo, stratificato e toccante che racconta il caso Matthew Shepard, uno studente ucciso brutalmente per motivi di odio omofobico a Laramie, Wyoming alla fine degli anni ’90.

Dal dialogo con i due registi – una delle prime coppie omosessuali a unirsi civilmente in italia – e dalle interviste agli 8 attori coinvolti – gran parte dei quali attivisti nella lotta per i diritti della comunità Lgbtq+ – sono nate riflessioni e domande, sollevando questioni che non riguardano solo il teatro.

Qual è la rilevanza di uno spettacolo di questo tipo in una città come Milano, che ostenta un fervente spirito di inclusione? Come si inserisce in un dibattito contemporaneo in cui la politica, dalla legge Cirinnà al Ddl Zan, sembrava finalmente riconoscere diritti e dignità alla comunità Lgbtq+ per poi fallire miseramente? Quanti e quali volti può assumere la disparità, la prepotenza, il rifiuto? Quali sono ancora oggi le difficoltà che i membri della comunità Lgbtq+ e le loro famiglie affrontano quotidianamente?

In LARAMIE, ITALIA  la pièce e i dialoghi dei personaggi  diventano così il punto di partenza e il filo conduttore per raccontare un percorso che si compie ai giorni nostri, qui a Milano e provincia, coinvolgendo le realtà impegnate nella lotta all’omobitransfobia.

Saranno presenti in sala: Francesco Frongia, co-regista dello spettacolo Il seme della violenza – The Laramie Project; Elio De Capitani, direttore artistico del Teatro dell’Elfo; rappresentanti di ARCI GAY MILANO, I SENTINELLI, AGEDO e CASCINA SAN BOEZIO.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...