SCI ALPINO: Una strepitosa Federica Brignone ha vinto il Supergigante di Sainkt Moritz, precedendo Elena Curtoni. Cinque azzurre nella Top10

Una strepitosa Federica Brignone ha vinto il Supergigante di Sainkt Moritz, diventando l’azzurra con più successi nel massimo circuito, ben 17, superando nella speciale classifica Deborah Compagnoni.

La campionessa valdostana, nonostante il forte vento che ha fatto abbassare la partenza di 400 metri, è stata autrice di una gara meravigliosa, chiusa con il tempo di 57”81, davanti ad Elena Curtoni, seconda a 11 centesimi. L’americana Mikaela Shiffrin ha completato il podio, staccata di 43 centesimi.

Una giornata fantastica per l’Italia che ha piazzato altre tre atlete nella Top 10: Sofia Goggia sesta, Marta Bassino ottava, Francesca Marsaglia nona.

Mikaela Shiffrin guida la classifica generale con 525 punti, davanti a Sofia Goggia con 435 punti, e Petra Vhlova con 340 punti. 

“E’ una vittoria che va al di là delle cifre statistiche, una delle più belle della mia carriera: sudata, voluta e cercata. Dopo il weekend di Lake Louise ci credevo, anche se di solito non è una pista a me favorevole. Sono arrivata a St.Moritz cercando di fare un bel risultato, l’ultima volta arrivai seconda a un centesimo. Quando hanno abbassato la partenza ero quasi preoccupata che la cancellassero. In partenza c’era incertezza e dopo la caduta della Gut, che sembra star bene fortunatamente, mantenere la concentrazione è stato anche più difficile. Ho attaccato il traguardo a tutta, mettendo quello che avevo perché volevo essere veramente veloce. Battere il risultato di Deborah Compagnoni è incredibile anche perché lei aveva Mauro Sbardellotto, che è il mio skiman attuale, e penso sia una bellissima cosa che ci unisce. E’ stata una grande atleta e spero di continuare a vincere. Non sono sola, nel team Italia ci sono tante ragazze che possono vincere tanto come Sofia Goggia e Marta Bassino”, ha detto a Rai Sport Federica Brignone.

“Avevo questa prestazione negli sci, nelle gambe e nel cuore. Era un po’ che ci giravo intorno e son contenta di aver messo in pista la mia sciata da cima a fondo. Era una giornata un po’ caotica, condizionata dal vento con la partenza abbassata, sono stata brava a gestire anche questa situazione. Sono contenta di dividere il podio con una compagna e contenta del risultato di squadra: siamo andate molto forte”, ha dichiarato Elena Curtoni.

di Samuel Monti

credit foto Fisi

Rispondi