Giusy Versace porta la mostra fotografica “I Muri del Silenzio” al Monastero Santa Maria Assunta di Cairate (Va)

La lotta contro la violenza sulle donne non si ferma neppure a Natale. La mostra fotografica “I Muri del Silenzio”, ideata e promossa dalla campionessa paralimpica, scrittrice e parlamentare Giusy Versace e dalla fotografa Mjriam Bon come strumento di denuncia verso ogni tipo di omertà e silenzio, è stata inaugurata questa mattina al Monastero Santa Maria Assunta di Cairate (VA) per mano delle due autrici, del sindaco di Cairate Anna Pugliese, del presidente di Uniascom Varese Rudy Collini e di Cristina Riganti, presidentessa di ‘Terziario Donna’ della Confcommercio Varese, che ha contribuito a portare la mostra a Cairate.

La mostra si compone di 50 fotografie, che ritraggono in primo piano i volti di persone note e meno note del mondo dello spettacolo, della televisione, donne vittime di violenza e persone comuni nel gesto di coprirsi gli occhi, le orecchie e la bocca a voler significare “non vedo, non sento e non parlo”. Un’espressione unanime e trasversale per dire: basta alla violenza, all’abuso e al silenzio!

Con ingresso gratuito, la mostra è visitabile nelle giornate di sabato 18 e domenica 19 dicembre, e in tutti i weekend di gennaio, escluso le festività, dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30.

Per Giusy Versace: “La violenza sulle donne è un tema di cui occuparsene tutto l’anno, non solo il 25 novembre, perché sono ancora troppe le vittime e l’omertà è davvero l’alleata più subdola di questa terribile piaga. Attraverso questa mostra, che io e Mjriam abbiamo ideato e fatto nascere nel 2019 con inaugurazione alla Camera dei Deputati a Roma, cerchiamo di tenere accesi i riflettori quanto più possibile. La mostra, infatti, nei mesi scorsi è stata ospite di Palazzo Lombardia e del grattacielo Pirelli di Milano, del Comune di Gorla Maggiore, Assago, Treviglio e Monza. Chiudiamo, quindi, un anno importante in questa splendida cornice che è il Monastero Santa Maria Assunta di Cairate e ringrazio per questo Cristina Riganti e Terziario Donna di Confcommercio Varese non solo per aver fortemente voluto la mostra a Cairate, ma soprattutto per averla sostenuta attivamente attraverso l’acquisto di copie del libro”.

“Questa mostra itinerante è diventata per me uno strumento di educazione all’amore e al rispetto. Fotografare volti, espressioni e personalità diverse è stato molto emozionante e mi ha permesso di esprimere la mia personale interpretazione del ‘non vedo, non sento, non parlo’: un urlo comune, un no alla paura e alla vergogna. Immagini che toccano il cuore e fanno riflettere e che mi piacerebbe portare anche nelle scuole, per sensibilizzare i più giovani su questa tematica. Credo sia importante insegnare il rispetto per il prossimo e il significato di violenza anche ai più piccoli, per arginare altri fenomeni come il bullismo e tutte le forme di discriminazione fisica e verbale” – così la fotografa Mjriam Bon.

“Terziario Donna vuole essere vicino a questo progetto per rafforzare il concetto di ‘no’ all’omertà e ‘no’ al silenzio. Purtroppo sono ancora troppe le donne vittime di violenza e la pandemia ha ulteriormente aggravato questo dramma, trasformando le case in prigioni e i silenzi in condanne: un buio da squarciare con il coraggio” – ha dichiarato Cristina Riganti.

Ma non finisce qui. Il forte desiderio di contrastare questa terribile piaga e di aiutare donne che hanno subito violenza, ha portato la Giusy Versace e Mjriam Bon a realizzare anche un libro fotografico in edizione limitata, lanciato nel novembre del 2020, e che sta esaurendo le sue ultime copie. Il ricavato, che verrà reso noto al termine della raccolta fondi, sarà destinato a donne che hanno subito violenza, per aiutarle a ricostruirsi una nuova vita. E’ possibile sostenere il progetto e richiedere copie del libro scrivendo una mail al seguente indirizzo: info@imuridelsilenzio.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...