FOCUS: speciale «POMPEI DI NOTTE» di Laura PEPE, lunedì 20 dicembre

“Focus”, la rete tematica Mediaset al 35 del telecomando dedicata alla divulgazione e diretta da Marco Costa, lunedì 20 dicembre, in prima serata, propone l’ultimo di tre speciali a cura di Laura Pepe, intitolati al sito archeologico più noto al mondo, la città ai piedi del Vesuvio sigillata per l’eternità dall’eruzione del vulcano nel 79 d. C.: Pompei.

Pompeii non stanca mai di piacere e stupire. E la sfida dell’antichista Laura Pepe è quella di raccontare in maniera originale e inedita, le atmosfere quotidiane dell’antica Pompei, dall’imbrunire a notte inoltrata. Tra patrizi e matrone, servitù e commercianti, religiosi e clientes, piccola criminalità ed escort dell’epoca…

Questo nuovo contributo divulgativo, «Pompei di notte», accompagna il pubblico in giro per la città durante le ore notturne.

Sulla scorta delle opere di storici e letterati dell’antichità, nonché dei ritrovamenti degli archeologi e delle ricostruzioni degli storici attuali – la docente descrive tutto quello che si faceva di notte, nelle antiche città romane: dai riti religiosi alle iscrizioni a sfondo satirico o politico; dalle consuetudini domestiche (nelle case patrizie e in quelle popolari) al sesso coniugale; dai crimini (furti e rapine) ai divertimenti (le taverne sempre aperte, i postriboli, le lucciole…), fino ai servizi per la città (lavaggio strade, manutenzione, forniture dei cibi ai mercati generali).

Un viaggio sorprendente e curioso, tra le inclinazioni dei cittadini di Pompei, amanti del divertimento notturno e di quelli che oggi definiremmo… piaceri trasgressivi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...