“Linea verde Tour” con Federico Quaranta, Giulia Capocchi e Peppone alla scoperta delle sorgenti della Basilicata

È dedicata all’acqua la puntata di “Linea Verde Tour”, sabato 15 gennaio su Rai1 alle 12.00. Un itinerario fra natura, sport e storia che porterà Federico Quaranta, Giulia Capocchi e Peppone alla scoperta di sorgenti, acquedotti e fontane della Basilicata, regione dove si conserva oltre il 30% del fabbisogno idrico nazionale, in particolare nel territorio compreso fra il Monte Vulture e il maestoso massiccio del Monte Pollino. Un’area di grande interesse naturalistico e paesaggistico, ma che rappresenta anche una risorsa fondamentale dell’economia regionale, dove ogni anno si imbottigliano circa un miliardo di litri d’acqua minerale. Il viaggio inizia dall’acquedotto del Frida, nella galleria di valico di Caramola, a oltre mille metri di quota, dove Federico Quaranta potrà addentrarsi nel reticolo di tunnel e camminamenti che si estendono nel sottosuolo per quasi dieci chilometri.
Giulia Capocchi sarà, invece, nel Parco del Pollino, grazie a una bella ciaspolata sulla neve fresca, mentre Peppone si dedicherà all’arte e alla degustazione dell’acqua, facendo tappa presso le fontane storiche di Rionero in Vulture. Spazio anche allo spettacolare invaso artificiale di Monte Cotugno, nei pressi di Senise, che rappresenta la più grande diga in terra battuta d’Europa, al Santuario di Rossano di Vaglio, che conserva una dedica alla dea dell’acqua Mefitis e al suggestivo bosco Magnano, dove scorre il torrente Peschiera, ancora oggi habitat ideale per la lontra ed altre numerose specie fluviali.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...