RaiPlay, dal 25 febbraio la nuova stagione della serie “Grani di pepe”, dedicata ai giovani detective di Amburgo

Amburgo. Tra i canali e le strade della città si aggirano malviventi di ogni specie, compiendo attività illegali tra le più disparate. La situazione è seria, ma per fortuna un gruppo di audaci teenager è determinato più che mai a dare la caccia ad ogni furfante, per assicurarlo alla giustizia e ripristinare l’ordine in città. Sono i “Grani di pepe”, un gruppo di amici, generalmente cinque, che si diverte a indagare e risolvere casi criminali, ficcandosi spesso nei guai. Le loro avventure compongono una fortunata serie tv tedesca, ideata da Katharina Mestre,  in esclusiva su RaiPlay a partire da venerdì 25 febbraio, con i primi sette episodi della dodicesima stagione. Gli ulteriori sei episodi saranno online dal 1 marzo.

La serie sarà invece su RaiGulp dal 13 marzo. I membri della banda cambiano spesso, ma le nuove leve sono pronte a prendere il posto dei precedenti protagonisti per dedicarsi con entusiasmo a coltivare il talento di detective e la passione per le indagini. Dal loro quartier generale, un magazzino di spezie, con l’aiuto della rete e di tutti i device a loro disposizione, i “Grani di pepe” vigilano tra i canali e le strade di Amburgo, cimentandosi nella risoluzione di casi diversi: fenomeni di bullismo all’interno della scuola, traffici internazionali di animali protetti e di sostanze stupefacenti, episodi di razzismo e omofobia, furti di oggetti di valore.

Una serie di rocambolesche avventure sullo sfondo dell’Europa di oggi, dove ogni protagonista, appena un caso è risolto, torna a casa a fare i compiti, nell’attesa di svelare il prossimo mistero.

Rispondi