“Paesi che vai…” fa tappa a Orvieto

Definita, nel 1200, da un poeta locale “quel sasso che si erge verso le nubi al cielo”, Orvieto è una “summa” dei suoi diversi strati storici, culturali e geologi. Dopo essere stata una delle più importanti città etrusche, l’antica “Velzna”, nel 264 a.C., cadde sotto il dominio dei Romani che la ribattezzarono “Urbs vetus”, ovvero “città vecchia”. Fu però nel Medioevo che raggiunse il periodo di massimo splendore, come testimoniano gli splendidi edifici che, ancora oggi, decorano il suo centro storico. Una ricchezza che si incrementò nel periodo rinascimentale, grazie alla genialità di grandi artisti come Luca Signorelli, Antonio da Sangallo e Ippolito Scalza, autori di opere che, ancora oggi, testimoniano il glorioso passato di questa città. Lo racconta “Paesi che vai… luoghi, detti, comuni…” in onda domenica 20 marzo alle 9.40 su Rai 1. Livio Leonardi, partendo dalla spettacolare Piazza Duomo, va alla scoperta di alcuni importanti monumenti, per ripercorrere la magnificenza di questa città, nelle epoche e nelle dominazioni che l’hanno attraversata. L’itinerario tocca Piazza della Repubblica – dove il conduttore “incontrerà Ermanno Monaldeschi, Signore assoluto di Orvieto dal 1334 al 1337 – e prosegue con la Torre del Moro, il Palazzo Comunale e Palazzo Soliano. Le telecamere si spostano poi al Pozzo di San Patrizio e a Palazzo Filippeschi Simoncelli, e arriveranno all’interno del Duomo, considerato un vero e proprio palinsesto sulla storia della religione cristiana. Obiettivo, inoltre, su un edificio storico della città che ha fatto da sfondo a importanti pellicole cinematografiche. “Paesi che vai”, infine, porta i telespettatori alla cascata artificiale più alta d’Europa, e di un vicino lago posto tra alture ricoperte di lecci. 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...