DEBUTTA IN PRIMA VISIONE ASSOLUTA LA MINISERIE «GLI EREDI DELLA TERRA», SEQUEL DE «LA CATTEDRALE DEL MARE» DI ILDEFONSO FALÇONES

Debutta domenica 17 aprile, in prima serata, su Canale 5, «Gli eredi della Terra», avvincente storia di lealtà, vendette, amori, sogni e fortissime emozioni, sequel della fortunata miniserie La Cattedrale del Mare. La nuova trasposizione dell’autore-bestseller Ildefonso Falçones (in Italia, i suoi romanzi hanno venduto 1.500.000 di copie) andrà in onda in tre appuntamenti, sulla rete diretta da Giancarlo Scheri.

Los herederos de la Tierra – in contemporanea su Netflix, nel resto del mondo – è ambientata nel Quattrocento e narra una Barcellona affascinante ma indolente, sempre all’ombra dell’imponente Cattedrale di Santa Maria del Mar.

Qui, negli anni turbolenti del Concilio di Costanza, Falçones ha ricreato una società vivace, ma soffocata da una nobiltà capricciosa e corrotta, nella quale emerge un uomo che desidera una vita che non sacrifichi dignità e affetti.

L’imponente coproduzione Netflix, Diagonal Televisión e Atresmedia Televisión, è stata realizzata nel capoluogo della Catalogna, nel Castello di Hostalric, a Girona, e sulla spiaggia di Tamarit, nella provincia di Tarragona.

Nel cast de «Gli eredi della Terra» spiccano Yon González (Grand Hotel, Le ragazze del centralino), Elena Rivera (Inés dell’anima mia), Rodolfo Sancho (El ministerio del tiempo), David Solans (Merlí), Aitor Luna (La Cattedrale del Mare) e Michelle Jenner (Isabel).

1387: Arnau Estanyol, ormai anziano, è amministratore del Piatto di Santa Maria del Mar e probiviro di Barcellona; la vita sembra aver finalmente concesso a lui e alla moglie un po’ di pace. Ma la morte di Re Pietro sconvolge gli equilibri della città: il Principe Giovanni sale al potere e, con lui, i Puig che non tardano ad attuare la loro sanguinosa vendetta.

Nessuno osa contrapporvisi, tranne Hugo Llor (David Solans, giovane; Yon González, adulto), un 12enne che ha trovato in Arnau un mentore. Questo ragazzo, che a poco a poco diventerà un uomo, ha un sogno: diventare costruttore di navi. Ma saranno proprio i Puig, a mettere in atto contro di lui una ritorsione covata da anni…

Ildefonso Falçones (Barcellona, 1958), nella vita avvocato specializzato in Diritto civile, è noto come l’autore del romanzo storico La Catedral del Mar pubblicato da Longanesi.

Figlio di un avvocato e una casalinga, alla morte del padre, quando aveva solo a 17 anni, ha rinunciato alla carriera sportiva di pilota. Campione junior nel salto, si è distinto anche nell’hockey su prato.

Ha studiato al Colegio de los Jesuitas de San Ignacio e ha conseguito due lauree, Diritto ed Economia.

Negli anni ha combinato il lavoro con la passione per la scrittura, impiegandone cinque per finire il primo romanzo. È sposato e padre di quattro figli. Nel 2016, dieci anni dopo La Cattedrale del Mare, Falçones ha pubblicato il sequel atteso da molti dei suoi lettori: Los herederos de la Tierra (Gli eredi della Terra).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...