MILLE è la vincitrice assoluta di “1MNEXT”, il contest del Concerto del Primo Maggio 2022

MILLE è la vincitrice assoluta di “1MNEXT”, il contest del Concerto del Primo Maggio 2022. La cantautrice ha incantato tutti i presenti a Piazza San Giovanni a Roma, dove si è esibita presentando il suo nuovo singolo SÌ, SIGNORINA” (distribuito da ADA Music Italy) – disponibile da oggi in streaming e digitale al link https://ada.lnk.to/sisignorina – conquistando pubblico e critica.

“Sono onorata e felicissima di aver vinto. – commenta Mille – Ringrazio chi ha deciso di darmi questo premio e i miei compagni di viaggio perché la musica è condivisione, quindi questo premio è mio ma anche nostro”.

Non solo musica: il giorno della festa del lavoro Mille ha voluto anche lanciare attraverso la sua performance un messaggio di sostegno a favore della categoria, salendo sul palco in compagnia di due cartelli. Sul primo, una frase che riflette sull’articolo 1 della Costituzione: “la musica è una repubblica democratica fondata sul lavoro”. La parola “repubblica”, infatti, viene dal latino “res publica” che vuol dire la cosa di (e per) tutti. Niente come la musica, secondo Mille, fa risuonare meglio il senso di questa parola. Sul secondo cartello invece un messaggio ironico: “So condenda pe fa sto concertone” #Sandra Marchegiano.

Un immaginario vintage, una voce di altri tempi che canta il quotidiano e porta avanti temi legati all’attualità.

Con “Sì, SIGNORINA” – prodotto dalla stessa artista insieme a unbertoprimo e Alessandro Di Sciullo, MILLE è pronta a farci ballare sulle note che raccontano una fresca storia d’amore: “La malinconia e la nostalgia – commenta l’artista – sono il mio filo rosso, anche in studio di registrazione: è l’immensa ammirazione per i grandi di una volta. Immaginavo Gino Paoli e Raffaella Carrà suonare insieme a me e raccontare la storia di due innamorati, sotto la pioggia estiva, che pur non conoscendosi si mettono a nudo. Mi posso far male, ma non per questo mi sento fragile e non perché io sia forte, ma perché sono solo allenata. Uno sguardo al passato, in quanto sono fatta di quello che ho vissuto e ascoltato, ma con i piedi ancorati nel presente. Questa sono io e di questo sono fatte le canzoni che scrivo.”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...