SERIE A: Nella 35a giornata vittorie per Milan, Inter, Juventus e Torino, la Roma ha pareggiato con il Bologna

Nella 35a giornata del campionato di Serie A il Milan ha battuto 1-0 la Fiorentina facendo un importante passo verso lo scudetto. A San Siro è andato in scena un primo tempo equilibrato, poi nella ripresa i rossoneri sono saliti in cattedra creando diverse occasioni da rete. Al 76′ Maignan ha compiuto una grande parata sul colpo di testa di Cabral e all’82’ Leao, approfittando di un rinvio errato di Terracciano, ha siglato di destro il gol della vittoria.

L’Inter ha battuto 2-1 l’Udinese restando a -2 in classifica dai rossoneri. Alla Dacia Arena i nerazzurri hanno sbloccato il match al 12′ con un colpo di testa di Perisic e hanno raddoppiato al 39′ con Lautaro Martinez che ha calciato un rigore sul palo e ha ribadito in rete di testa. Nella ripresa i friulani hanno accorciato le distanze al 72′ con Pussetto.

La Juventus ha battuto 2-1 il Venezia al termine di una partita sofferta. I bianconeri hanno colpito in avvio una traversa con una sventola di Pellegrini e al 7′ sono passati in vantaggio con un colpo di testa di Bonucci, sulla punizione Miretti, all’esordio da titolare in Serie A, con torre di De Ligt. Al 16′ Szczesny ha compiuto una grande parata su Aramu e poco dopo i lagunari hanno sfiorato la rete con un colpo di testa di Henry. Nella ripresa Aramu ha pareggiato con un gran sinistro dalla distanza e al 76′ ancora Bonucci ha festeggiato il suo 35° compleanno siglando la doppietta in mischia.

La Roma ha pareggiato 0-0 con il Bologna. I giallorossi hanno sfiorato la rete con Zaniolo e Carles Perez, mentre i felsinei si sono resi pericolosi con Osolini, Arnautovic e De Silvestri.

Il Torino si è imposto per 3-1 in rimonta sull’Empoli. Al Castellani i padroni di casa sono passati in vantaggio al 56’ con un sinistro di Zurkowski, ma dopo l’espulsione di Verre i granata hanno pareggiato al 79′ con Belotti su rigore concesso per un fallo di mano in area di Stojanovic. Il Gallo ha firmato anche il raddoppio ancora dagli undici metri per un altro tocco di braccio sempre del giocatore sloveno che all’82’ è stato espulso per doppia ammonizione. Al 97′ Belotti ha siglato anche la tripletta intervenendo in spaccata su assist di Brekalo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...