A Firenze lunedì 23 maggio la ‘Hall of Fame del Calcio Italiano’

Nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze, lunedì 23 maggio (ore 15, diretta streaming sul sito e sul canale YouTube della FIGC), si terrà la cerimonia di premiazione in occasione della ‘Hall of Fame del calcio italiano’, il riconoscimento istituito nel 2011 dalla FIGC e dalla Fondazione Museo del Calcio per celebrare le figure che hanno lasciato un segno indelebile nella storia del nostro calcio.

Tantissime le stelle del calcio di ieri e di oggi, da Karl-Heinz Rummenigge ad Alessandro Nesta, da Zbigniew Boniek ad Andrea Pirlo, da Antonio Cabrini e Lele Oriali a Romelu Lukaku. E poi ancora l’attuale designatore della CAN A e B Gianluca Rocchi, due campionesse della Nazionale Femminile come Sara Gama e Barbara Bonansea e un dirigente navigato come Giovanni Sartori.

Un ‘parterre de rois’ mai così nutrito, visto che a causa dello slittamento dovuto alla pandemia saranno premiati anche i vincitori della nona edizione. Unici assenti, a causa di impegni improrogabili, l’ex Ct azzurro Antonio Conte, il presidente dell’Atalanta Antonio Percassi, Carlo Mazzone e il difensore del Milan Simon Kjær. Saranno presenti tra gli altri il presidente della FIGC Gabriele Gravina, il Ct Roberto Mancini, il sindaco di Firenze Dario Nardella, il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani e alcuni dei premiati delle passate edizioni come Marco Tardelli, Antonio Matarrese, Nicola Rizzoli e Paolo Casarin.

Nel corso della cerimonia, che sarà presentata da Pierluigi Pardo e dall’attrice e conduttrice albanese Eva Murati, come da tradizione i premiati consegneranno un cimelio della loro carriera che andrà ad aggiungersi alla collezione custodita all’interno del Museo del Calcio.

I premiati della decima edizione: Alessandro Nesta (Calciatore Italiano), Karl-Heinz Rummenigge (Calciatore Straniero), Antonio Conte (Allenatore), Gianluca Rocchi (Arbitro Italiano), Antonio Cabrini (Veterano Italiano), Barbara Bonansea (Calciatrice Italiana), Giovanni Sartori (Dirigente Italiano), Simon Kjær (Premio Astori), Luigi Simoni, Armando Picchi, Romano Fogli, Fino Fini, Vujadin Boskov, a cui sono stati assegnati i Premi alla Memoria.

I premiati della nona edizione: Andrea Pirlo (Calciatore Italiano), Zbigniew Boniek (Calciatore Straniero), Carlo Mazzone (Allenatore), Antonio Percassi (Dirigente italiano), Alberto Michelotti (Arbitro italiano), Gabriele Oriali (Veterano italiano), Sara Gama (Calciatrice Italiana), Pietro Anastasi e Luigi Radice (Premi alla Memoria), Romelu Lukaku e Mattia Agnese (Premio Astori).

(cs)

credit foto FIGC

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...