SU SKY TG24 LO SPECIALE “LA VOCE DELLA DANZA” DEDICATO A CARLA FRACCI

È stata la più grande danzatrice italiana della storia e tra le più importanti al mondo. Non soltanto per quella verità che è riuscita a portare sul palco ma anche per quella magia che, come un velo di tulle, l’ha sempre avvolta anche fuori dalla scena. A un anno dalla scomparsa di Carla Fracci Sky TG24 ricorda l’étoile con lo speciale “La voce della danza”, per raccontare l’artista, la diva, la donna straordinaria e l’eredità lasciata alle nuove generazioni.
Un talento immenso e purissimo costruito passo dopo passo con lavoro e sacrificio, come la stessa Carla Fracci aveva confessato in una lunga intervista rilasciata al canale di news poco prima di morire. Ed è proprio dalle sue parole che inizia lo speciale, per ripercorrere la vita eccezionale dell’étoile e cogliere i suoi insegnamenti. Nata nelle campagne lombarde da papà tranviere e mamma operaia, Carla Fracci si avvicina alla danza per caso su consiglio di un’amica dei genitori che nota la sua grazia e la sua musicalità. Comincia così il suo cammino sulle punte presso la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano, dove supera l’esame di ammissione grazie al suo “bel faccin”. Una carriera unica che la porta ad essere definita dal New York Times prima ballerina assoluta e a danzare sui palcoscenici più importanti al mondo. Una vita fatta di grandi interpretazioni, come “Giselle”, il ruolo che più di tutti l’ha consacrata, di partner come Rudolf Nureyev o Mikhail Baryshnikov, di celebri coreografi di cui è stata musa ispiratrice, e di passione per la famiglia. Per Beppe Menegatti, il marito e regista che per lei ha composto tantissime opere, per suo figlio Francesco, che ha scelto di avere in piena carriera, e per i nipoti.

Lo speciale “La voce della danza”, curato da Chiara Ribichini ed in onda domani alle 21 su Sky TG24, sabato 28 alle 20.05 su Sky Arte e sempre disponibile On Demand, ripercorre la straordinarietà dell’icona della danza italiana nel mondo per scoprire l’eredità che ha lasciato attraverso contributi storici video e fotografici (gentilmente concessi dal Teatro alla Scala di Milano e dal Teatro dell’Opera di Roma) ed interviste esclusive per la regia di Flavio Maspes.

Nello speciale le testimonianze di Massimo Murru, étoile e maître del Teatro alla Scala che è stato il partner di Carla Fracci in “Chéri”, il balletto creato per lei da Roland Petit, Alessandra Ferri, prima ballerina assoluta del Teatro alla Scala dal 1992 al 2007 ed étoile internazionale, Manuel Legris, direttore del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala, Mario Marozzi, nominato étoile dalla stessa Carla Fracci negli anni in cui ha diretto il Teatro dell’Opera di Roma, i primi ballerini del Teatro alla Scala Martina Arduino, Claudio Coviello, Nicoletta Manni e Timofej Andrijashenko che hanno lavorato in sala ballo con Carla Fracci in “Giselle” poco prima della sua scomparsa, Beppe Menegatti, marito di Carla Fracci, Francesco e Giovanni Menegatti, figlio e nipote dell’artista.

I contributi de “La voce della danza” saranno disponibili anche sul sito skytg24.it, dove sarà possibile seguire lo speciale e trovare tanti contenuti extra.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...