Arriva al cinema solo il 20, 21 e 22 giugno “Invito al viaggio – Concerto per Franco Battiato” per la regia di Pepsy Romanoff

“Invito al viaggio – Concerto per Franco Battiato” per la regia di Pepsy Romanoff e prodotto da International Music & Arts ed Except, il film evento sul concerto dedicato al Maestro tenutosi all’Arena di Verona il 21 settembre 2021, arriverà al cinema solo il 20, 21 e 22 giugno distribuito da Adler Entertainment.

Dall’Arena di Verona sold out, arriva sul grande schermo il concerto dove i più grandi artisti della musica italiana hanno reso omaggio a Franco Battiato, il cantautore catanese scomparso il 18 maggio dell’anno scorso. Ben cinquanta artisti si sono avvicendati sul prestigioso palcoscenico veronese per interpretare oltre 40 brani del Maestro, ridisegnando a moltissime voci un indimenticabile tributo a uno dei più grandi musicisti italiani di sempre: un artista che ha saputo essere al contempo innovativo e tradizionale, colto e popolare, facendo ballare e riflettere intere generazioni, sempre portatore di un eclettismo unico, in grado di mixare sapientemente musica colta ed elettronica, avanguardia e letteratura, ricerca pop e straordinaria poesia.

Partendo da uno dei suoi album più amati e popolari, “La voce del padrone”, uscito quarant’anni fa, “Invito al viaggio” vede sul palco un’orchestra formata dalla Filarmonica dell’Opera Italiana Bruno Bartoletti, con Carlo Guaitoli alla direzione d’orchestra e pianoforte, insieme ai musicisti che hanno accompagnato Battiato nell’ultima tournée: Angelo Privitera alle tastiere e programmazione, Osvaldo Di Dio e Antonello D’Urso alle chitarre, Andrea Torresani al basso e Giordano Colombo alla batteria. L’evento è stato organizzato dai direttori artistici Francesco Cattini, Stefano Senardi , Pino “Pinaxa” Pischetola, Carlo Guaitoli e con la produzione esecutiva delle riprese video di Maurizio Vassallo.

Si esibiscono sul palco Alice, Arisa, Enzo Avitabile, Mario Incudine, Baustelle, Sonia Bergamasco, Cristina Baggio, Bluvertigo, Angelo Branduardi, Vasco Brondi, Giovanni Caccamo, Roberto Cacciapaglia, luri Camisasca, Nabil Bey, Carlo Boccadoro, Vinicio Capossela, Giovannangelo De Gennaro, Alberto De Grandis, Raffaele Tiseo, Vincenzo Vasi , Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Nuovo Quartetto Italiano, Colapesce DiMartino, Diodato, Paolo Buonvino, Emma, Extraliscio, Roberto Molinelli, Eugenio Finardi, Max Gazzè, Carlo Guaitoli, Jovanotti, Saturnino, Luca Madonia, Mahmood, Fiorella Mannoia, Gianni Maroccolo, Andrea Chimenti, Antonio Aiazzi, Beppe Brotto, Gianni Morandi, Morgan, Fabio Cinti, Gianna Nannini, Mary Montesano , Vera Quarleri, Cristina Scabbia, Davide Ferrario, Chicco Gussoni, Subsonica, Paola Turci e Danilo Rossi.

“Essere stato coinvolto in ‘Invito al viaggio’ all’Arena di Verona è stato per me un riconoscimento immenso” -ha dichiarato il musicista Saturnino- “Ho avuto la fortuna e il privilegio di poter collaborare con Franco Battiato, anche se per un arco di tempo piuttosto breve. Ci siamo incontrati in seguito, ma non ho avuto una vera e propria frequentazione, mentre ‘Invio al viaggio’ è stato organizzato e voluto da persone che gli hanno voluto molto bene, e quindi essere stato scelto mi ha davvero riempito di orgoglio, perché evidentemente Franco Battiato ha parlato di me in mia assenza”.

“Porterò con amore e commozione il ricordo della mia partecipazione al concerto omaggio a Franco Battiato all’arena di Verona – ha dichiarato il cantautore Giovanni Caccamo – “Emotività che si è creata tra gli artisti, il pubblico e l’orchestra: una grande preghiera collettiva di anime per Franco Battiato.”

“Ho sempre pensato che solo Franco potesse cantare Battiato ma devo dire che mi sono ricreduto!” – ha dichiarato il cantautore Luca Madonia- “A Verona si è creata un’atmosfera magica forse perché il rispetto verso le canzoni e verso l’artista ha fatto sì che tutto diventasse credibile ed estremamente sincero… credo che Franco anche quella sera sia riuscito a tenerci a “bada” e non è facile con dei cantanti! Ancora grazie per averci illuminato!”.

Il film evento fotografa così una serata che si trasforma in un abbraccio tra gioia e malinconia, ironia e rigore, sempre evidenziando la grandezza artistica e la statura umana di Battiato: un flusso ininterrotto di canzoni senza tempo, eseguite seguendo gli arrangiamenti originali, ormai entrate nel DNA di tutti noi, capaci di attraversare i decenni con il dono del continuo rilancio, sostenuto dalla potenza espressiva di un’arte vastissima e stupefacente.

SINOSSI

In un’Arena di Verona sold out, un emozionante concerto dove i più grandi artisti della musica italiana omaggiano Franco Battiato, interpretando i suoi brani di maggior successo. Un lascito artistico con pochi paragoni in italia, nel rispetto delle partiture originali e soprattutto dello spirito che ha sempre animato la ricerca del musicista catanese. Un flusso ininterrotto di canzoni senza tempo, ormai entrate nel dna di tutti noi, capaci di attraversare i decenni con il dono del continuo rilancio, in una serata-evento che si trasforma in un grande abbraccio sostenuto dalla potenza espressiva di un’arte vastissima e stupefacente, tra gioia e malinconia, ironia e rigore, voli e discese.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...