Taormina palcoscenico e capitale delle arti: sabato 18 giugno al Teatro Antico lo spettacolo di gala con la consegna dei Taobuk Award

Una serata di gala e di grande spettacolo al Teatro Antico per premiare le eccellenze: nella letteratura, nella scienza, nel teatro, nel cinema, nell’arte. E fare di Taormina – e della Sicilia – il palcoscenico del Mediterraneo, restituendo alla città il secolare ruolo di capitale  della cultura e della bellezza. Una serata-evento che riassume lo spirito dell’intero programma del Taobuk-Taormina International Book Festival (16-20 giugno). Una vocazione  al dialogo e una centralità geopolitica che Taobuk promuove allargando il dialogo attraverso un più ampio osservatorio europeo e internazionale in cui trovano spazio le voci più  autorevoli del  presente.

Un confronto corale di arte e pensiero che caratterizza  la cinque giorni della manifestazione e trova nel gala la perfetta sintesi. La  XII edizione, che in base al tema scelto vuole essere una finestra aperta sulle sfaccettate verità del mondo, culminerà sabato 18 giugno alle 21.30, nella suggestiva  cornice della cavea millenaria che ospiterà la cerimonia di consegna dei prestigiosi Taobuk Award, arricchita dagli interventi di artisti di fama mondiale. Durante una serata-evento presentata dal conduttore televisivo e scrittore Massimiliano Ossini e da Antonella Ferrara, ideatrice e direttrice artistica di Taobuk. Nel corso del gala si alterneranno sul palco la cantante Malika Ayane, la soprano Olga Peretyatko, il violinista Alessandro Quarta e Jacopo Tissi, già primo ballerino del Teatro Bolshoi di Mosca, al momento artista ospite del Teatro alla Scala. La colonna sonora sarà affidata all’Orchestra Sinfonica del Teatro Massimo Bellini di Catania, co-produttore musicale dell’evento. Sul podio  Gianna Fratta.

A ricevere i Taobuk Awards 2022 per l’Eccellenza letteraria saranno due giganti della letteratura, grandi protagonisti di questa edizione del festival: Paul Auster, l’ultimo dei classici americani, autore della celebre Trilogia di New York e di 4321, romanzi che dietro a una quotidianità minimalista aprono squarci metafisici e abissi esistenziali. E Michel Houellebecq, il romanziere, poeta e saggista francese simbolo di un’Europa in cerca di sé stessa, autore capace di tratteggiare scenari cupi e preveggenti, come nel recente Annientare (La Nave di Teseo, 2022).

Anche la scienza può essere, a suo modo, “letteraria”: ricerca creativa attraverso le sfaccettature del mondo. A ricevere il Taobuk Award sarà il Nobel per la Fisica Giorgio Parisi, che al festival condurrà  gli spettatori alla scoperta delle complesse verità dell’Universo, tra i misteri della moltitudine di fenomeni che ci circonda.

Cinema e teatro, con la loro indagine costantemente in bilico tra verità e rappresentazione, avranno un ruolo di spicco in questo dialogo tra discipline. Il Taobuk Award sarà consegnato a Roberto Andò: attore, regista dalla formazione letteraria – fu Leonardo Sciascia, suo mentore, a incoraggiarlo a scrivere –, nella sua lunga carriera ha alternato lavori cinematografici a regie d’opera e teatrali. Durante la serata di gala sarà premiato anche l’attore culto e regista teatrale Toni Servillo: personaggio indimenticabile del film da Oscar di Paolo Sorrentino La grande bellezza e dell’ultimo È stata la mano di Dio, nel corso della sua carriera ha vinto due European  Film Awards, quattro David di Donatello, quattro Nastri d’argento, due Globi d’oro, tre Ciak d’oro e del Marc’Aurelio d’Argento per il miglior attore al Festival internazionale del film di Roma.

Simbolo di questa edizione – per il quale ha realizzato anche il visual, una cancellatura della parola Verità – riceverà il Taobuk Award il maestro d’arte contemporanea Emilio Isgrò. L’artista siciliano, che ha fatto della cancellatura una forma d’arte per riaffermare il potere della parola, ha risposto alla chiamata del festival diventando protagonista di un nuovo format tra mostre, incontri e iniziative pluridisciplinari, e ha realizzato in esclusiva per Taobuk un’installazione per il centenario della morte di Giovanni Verga: la cancellatura de I Malavoglia.

Sarà premiato anche l’astronauta catanese Luca Parmitano, il primo italiano in assoluto al comando della Stazione spaziale internazionale a effettuare sei ore e sette minuti di passeggiata spaziale, nel luglio 2013. E ancora il duo comico Ficarra e Picone: volti noti del cinema e di Striscia la Notizia, proprio al Teatro greco di Siracusa avevano debuttato con Le Rane di Aristofane.

Il format Taobuk Gala, nato da un’idea di Antonella Ferrara vede la partecipazione di Gida Salvino, Rossella Rizzi, Paola Miletich, Valerio Callieri e Paola Rosmini. La direzione della fotografia è affidata a Marco Lucarelli, la regia è di Marco Brigliadori, la co-produzione musicale è a cura del Teatro Massimo Bellini di Catania.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...