‘Seat or Read?’, la poltrona in cristallo di Lorenzo Marini

Si intitola ‘Seat or Read?’ la poltrona di cristallo firmata Lorenzo Marini per Santambrogio Milano, in occasione della Milano Design Week 2022. Un’opera d’arte che disintegra le distanze convenzionali e che diventa parte integrante di un arredo di design contemporaneo, da vivere quotidianamente attraverso un rapporto intimo ed informale. Le lettere di Lorenzo Marini, disciolte dalla propria funzione intrinseca, si posano su un quadro di cristallo, anche schienale della seduta, sconfinando le mere finalità comunicative dell’arte e raggiungendo così una nuova dimensione tangibile. Un mutamento dell’esperienza percettiva e relazionale in cui l’arte, da oggetto collocato all’interno di uno spazio, diventa lo spazio stesso.

“Siamo abituati a vedere l’arte come qualcosa di intoccabile. Qualcosa da appendere alla parete e guardare con rispetto.” – dichiara Lorenzo Marini – “Ho voluto capovolgere questo paradigma trasformando la mia opera ‘Snowtype’ (una nevicata di lettere liberate), in uno spazio-seduta e l’ho fatto con il materiale che più di ogni altro ha in sé tutta la luce del mondo: il cristallo.” – conclude.

Un design lineare ed essenziale quello di ‘Seat or Read? in pieno stile Bauhaus, fedele ai principi di funzionalismo e purismo formale che caratterizzano tutta la produzione ventennale del brand Santambrogio Milano, specializzato interamente nel design e nell’architettura in cristallo. Le primigenie forme geometriche della seduta sono plasmate dalla razionalità e dalla leggerezza del cristallo, materiale eco-friendly e riciclabile al 100%. L’attenzione rivolta alla sostenibilità ambientale non si limita soltanto al materiale utilizzato, ma si estende anche alla stampa dell’opera di Lorenzo Marini, realizzata esclusivamente con vernici ecologiche. Il taglio del vetro a getto d’acqua è il procedimento a freddo impiegato per la produzione della seduta: questo implica l’assenza di calore che possa alterare le caratteristiche chimico – fisiche del cristallo.

La sinergia tra arte e design consente simultaneamente con ‘Seat or Read?’ da un lato di ammirare la valorizzazione dell’estetica delle lettere di Marini, guardando oltre la struttura alfabetica e la semantica e, dall’altro, di guardare letteralmente attraverso quest’opera d’arte grazie alla totale trasparenza del cristallo che amplifica gli spazi e ne riduce i confini.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...