CONNESSIONI D’AMORE, installazione interattiva e VR experience della Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti, liberamente ispirata a Comizi d’amore di Pier Paolo Pasolini

Nel centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini e a quasi sei decenni dal suo Comizi d’Amore, la Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti presenta un nuovo progetto di documentario multimediale, interattivo e immersivo.

Gender fluid, non-binary, LGBTQI+, poliamore… e molte altre ancora, sono definizioni impensabili ai tempi di Pasolini, che tuttavia con il suo lavoro ha reso possibile aprire la strada al cambiamento.

Connessioni d’Amore restituisce uno sguardo rinnovato sui temi della sessualità, delle identità, dei sentimenti e dell’amore nell’epoca dei social media, mettendo in connessione il visitatore con un partner trovato “in rete”. Una perlustrazione dinamica e interattiva nella realtà complessa, fluida e connessa dalla rete globale, in cui oggi germogliano i rapporti amorosi e sessuali.

Le testimonianze che possono essere ascoltate in Connessioni d’Amore non sono state raccolte con interviste frontali. È stato invece chiesto a un gruppo di persone contattate in rete di incontrarsi a coppie, tra due sconosciuti, e di confidarsi a vicenda. Alcune provocazioni, in parte tratte e aggiornate dal lavoro di Pasolini per Comizi, hanno fatto da innesco. Ne sono uscite testimonianze  intense, libere dal giudizio e volutamente anonime, in cui ciascuno porta la sua identità e il suo universo amoroso e di eros. Non appaiono mai volti. Il visitatore incontrerà corpi immaginati di persone vere, che lo spingeranno a interrogarsi su sé stesso e ad esplorare la propria sessualità.

Nel percorso dell’installazione, interagendo con profili scomposti di immagini e suggestioni legate ai vari intervistati, il visitatore ne sceglierà uno con cui “fare conoscenza”, e restando sempre anonimo, sarà spinto a parlare di sé utilizzando una chat di messaggistica. Indossando un visore VR 360 potrà inoltre immergersi nell’ambiente privato del suo “partner”, ascoltarne il racconto intimo,  e leggere le suggestioni di altri utenti.

La realizzazione del progetto Connessioni d’amore ha coinvolto 26 studenti e 8 tutor della Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti, appartenenti ai reparti di regia, sceneggiatura, multimedia, suono, ripresa, montaggio e produzione. La registrazione delle audio interviste è avvenuta presso gli studi della Scuola, mentre per le riprese dei contenuti visibili all’interno del VR 360 sono state utilizzate location reali, allestite e modificate in funzione delle diverse situazioni raccontate

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...