Il ricordo del Maestro Ennio Morricone sulle reti Rai

Compositore e direttore d’orchestra, autore di colonne sonore indimenticabili, da “Per un pugno di dollari” a “Nuovo Cinema Paradiso”, premio Oscar. Ennio Morricone ha saputo rendere opera d’arte la musica per film, entrando nella storia del cinema italiano e internazionale. Un grande artista che la Rai ricorda, nel secondo anniversario della scomparsa, mercoledì 6 luglio, con una programmazione dedicata. 
Su Rai 1 – che già sabato scorso ha proposto in prima serata lo spettacolo “Il Volo. Tributo a Ennio Morricone” – il Maestro sarà ricordato a “Unomattina estate” alle 9.10, a “Estate in diretta” alle 17.20, mentre Techetechetè gli dedicherà l’intera puntata in onda alle 20.30.
Su Rai 3 alle 12.15, nel concerto “Ennio’s dreams” la Banda della Polizia di Stato eseguirà un medley dei suoi capolavori.
Rai 2, invece, venerdì 8 luglio alle 23, trasmetterà in differita, a cura di Rai Parlamento, il concerto commemorativo dal Chiostro del Complesso di Vicolo Valdina di Roma.
Nella giornata di mercoledì 6 luglio, tutte le Testate del Servizio pubblico, dedicheranno ampia copertura all’anniversario, nelle edizioni dei rispettivi telegiornali e radio giornali. In particolare, la Tgr Emilia-Romagna realizzerà un’intervista al regista Giuseppe Tornatore che ha dedicato al Maestro Morricone il suo ultimo film. Particolare attenzione anche dalla redazione di Pescara che seguirà le iniziative che saranno realizzate sul territorio. 
RaiNews 24 ricorderà il Maestro con servizi, documenti di Teche e un’intervista a Maurizio Corbella, curatore del volume “Morricone, la musica e il cinema”. 
Rai Cultura renderà omaggio all’artista sul canale Rai Storia con “Il giorno e la Storia”, il programma firmato da Giovanni Paolo Fontana, in onda mercoledì 6 luglio alle 00.05 e in replica alle 5.30, 8.30, 11.30, 14.00, 20.00, che ne ripercorre la carriera, a partire dallo straordinario sodalizio artistico con il regista Sergio Leone, dal quale nacquero colonne sonore passate alla storia. Alle 12 sarà la volta di “Italiani. Ennio Morricone. Il compositore assoluto”, un ritratto del Maestro, dalla formazione artistica presso il Conservatorio di Santa Cecilia a Roma, agli inizi come arrangiatore per i più grandi cantanti della musica leggera italiana, fino alla maturità come compositore di “musica assoluta” e di colonne sonore per il grande cinema italiano e internazionale. Una carriera che lo ha visto vincitore di due premi Oscar nel 2007 e nel 2016. Si proseguirà alle 12.30 con una puntata del programma “Musica da sera”, dalle Teche Rai, interamente dedicata a Morricone e alla sua orchestra con alcuni dei suoi brani più famosi come “Se telefonando” e “L’estasi dell’oro”.
Anche il portale e i social di Rai Cultura ricorderanno il Maestro con lo speciale disponibile al link https://www.raicultura.it/speciali/enniomorricone
Sempre sul web, RaiPlay ricorderà Morricone con il “suo” cinema, i suoi concerti e le sue parole. Disponibili, tra gli altri, “Nuovo Cinema Paradiso” di Giuseppe Tornatore; “The Hateful Eight” di Quentin Tarantino, il film che gli fece conquistare nel 2016 il suo secondo Oscar dopo quello alla carriera nel 2007; “L’uccello dalle piume di cristallo” e “Il gatto a nove code” di Dario Argento; “La proprietà non è più un furto” di Elio Petri. Insieme ai film, anche una selezione di miniserie e alcuni tra i suoi più suggestivi concerti. Tra i titoli Tv, “Gino Bartali: l’intramontabile”, “Giovanni Falcone, l’uomo che sfidò Cosa Nostra”, “Paolo Borsellino – I 57 giorni”, “La Piovra” e “Perlasca”. Tra i concerti, Ennio Morricone dirige l’Orchestra Sinfonica Nazionale Rai (2013) nel “Concerto di Natale da Assisi” e “Morricone e la sua orchestra” dal programma “Musica da sera” del 1967. Infine, la collezione “Omaggio al Maestro Ennio Morricone”, una selezione di interviste, interventi e schede biografiche del Maestro nei programmi Rai.
L’home page di RaiPlay Sound, infine, esporrà una striscia di contributi da vari programmi, dal titolo “Ennio Morricone, la musica, il cinema”, con interviste al musicista, i film più celebri di cui ha scritto le colonne sonore (tra gli altri da Hollywood Party – Il cinema alla radio: Il buono, il brutto e il cattivo, La battaglia di Algeri, C’era una volta in America) e testimonianze e ricordi di quanti lo hanno conosciuto e hanno collaborato con lui.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...