Angela Rafanelli e Peppone Calabrese proseguono il viaggio nella Sardegna centro occidentale a Linea Verde Estate

Angela Rafanelli e Peppone Calabrese proseguono il viaggio nella Sardegna centro occidentale a Linea Verde Estate, in onda domenica 17 Luglio, alle 12.20 su Rai 1. Si comincia con una fiorente colonia sorta accanto ad un villaggio nuragico dell’età del bronzo: nella propaggine meridionale della penisola del Sinis, la magia della città di Tharros, santuario fenicio-punico a cielo aperto fondato nel VIII sec. a.C. Si passa, poi, a un mestiere che si tramanda di padre in figlio: a Cabras, la testimonianza di Giuseppe Deriu, uno degli ultimi guardiani del faro e figlio della prima fanalista d’Italia.  Spazio anche ai prodotti della terra, dalle melanzane giapponesi al pomodorino ciliegino bianco ambrato, dalle angurie a polpa gialla ai meloni della Turchia: a Oristano, lungo il fiume Tirso, la coltivazione di prodotti di qualità in un “eden” verde tra gli ambienti aridi della Sardegna.
Tornando all’archeologia: nella necropoli nuragica di Mont’e Prama, nei pressi di Cabras, la sensazionale scoperta dei resti di nuovi “giganti”, due statue monumentali, che vanno così ad aggiungersi alla schiera di guerrieri, arcieri e pugilatori di pietra, risalenti a tremila anni fa, celebri nel mondo, ma ancora in parte avvolti nel mistero.
Il viaggio prosegue dalle concerie, esempio di archeologia industriale, alla cattedrale di San Pietro, tra le più antiche dell’isola, al Ponte Vecchio e a Bosa, in kayak lungo il fiume Temo, l’unico navigabile in Sardegna, alla scoperta di un territorio ricco di storia e natura. E, sempre a Bosa, l’arte” zen” di Maria che ricama splendidi merletti.
Non manca, infine, il mare, con una spiaggia sterminata, una tavola, l’oceano, un uomo dai capelli lunghi, la musica dei beach boys: a Capo Mannu, in una zona di rocce, calette nascoste, scogliere e venti perenni, il sogno di Alessandro che diviene realtà, quello di fondare una scuola surf, eccellenza italiana dalla tradizione ventennale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...