Milano è memoria. Trent’anni dalla strage di via D’Amelio, Milano ricorda le vittime dell’attentato

Martedì 19 luglio, in occasione del trentesimo anniversario della strage di via D’Amelio, Milano ricorda con due iniziative il magistrato Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta caduti nell’attentato: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Eddie Walter Cosina e Claudio Traina.

Alle ore 16:45, presso i giardini di via Benedetto Marcello, intitolati a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, cittadini, cittadine e istituzioni si incontreranno per osservare, alle 16:58, un minuto di silenzio accompagnato dalla sirena dei vigili del fuoco.

Parteciperanno all’iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale insieme a Libera, dal titolo “Il fresco profumo di libertà”, il Sindaco di Milano Giuseppe Sala, il Procuratore della Repubblica di Milano Marcello Viola, Jole Garuti di Libera e Guido Fogacci della Scuola Caponnetto, con l’accompagnamento musicale di M° Raffaele Kohler.

Alle ore 19:00, presso la Sala Alessi di Palazzo Marino, si terrà la Lectio brevis del professor Nando dalla Chiesa dal titolo “Paolo Borsellino e la cultura italiana”, con l’introduzione di Valeria Biasco della Scuola Caponnetto. All’incontro presenzierà anche il Sindaco Sala.

L’accompagnamento musicale sarà a cura di Claudia Roch e Mara De Luca del Conservatorio di Norimberga.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...