BEBE VIO ACADEMY: APERTE LE ISCRIZIONI PER IL SECONDO ANNO

Bebe Vio e Nike hanno celebrato al Centro Sportivo Iseo di Milano il primo anno della Bebe Vio Academy (BVA), l’accademia italiana che ha come obiettivo quello di promuovere lo sport per renderlo accessibile a tutti.

Nel suo primo anno di attività, la BVA ha raccolto la partecipazione entusiasta di circa 50 bambini e ragazzi con e senza disabilità fisiche che si sono cimentati nelle varie attività proposte raggiungendo incredibili traguardi. Perché come dice Bebe “lo sport è per tutti!”

Grazie al supporto e alla collaborazione del Comune di Milano, MilanoSport e il CUS Milano, le attività si sono svolte da ottobre a fine maggio in 2 centri sportivi della città e riprenderanno per il secondo anno a settembre 2022.

L’Academy è rivolta a giovani con disabilità fisiche (amputati, persone in carrozzina e cerebrolesi) ma anche a giovani senza disabilità che vogliano sperimentare alcune discipline sportive nella versione paralimpica, perché è lo sport il mezzo per eccellenza del cambiamento e dell’integrazione. E quale miglior modo per far avvicinare bambini e ragazzi al mondo dello sport se non mostrando loro discipline diverse, tutte da provare? Ognuno di loro potrà cimentarsi in ben cinque attività, in modo da approcciarsi alla realtà paralimpica divertendosi e acquisendo sempre più sicurezza nelle proprie abilità. La scelta è ampia: si va dalla scherma in carrozzina, al sitting volley, al basket in carrozzina, all’atletica paralimpica fino al calcio amputati.

“Far parte di un gruppo di allenamento della BVA è stata un’occasione di socializzazione importante per nostro figlio; è un gruppo davvero molto vario e questo è bellissimo” ha riportato uno dei genitori “Nostro figlio si è relazionato con tutti; anche per questo volevamo tanto che facesse sport, perché è un’esperienza di socializzazione importante e con dinamiche diverse rispetto ad altre occasioni di interazione. Aveva bisogno di sentirsi parte di un gruppo eterogeneo e inclusivo e questo è stato un grande successo”.

Come spiegano gli allenatori di basket in carrozzina della BVA, Marco Tomba e Carlo Orsi, “molti ragazzi arrivano all’Academy non ancora consapevoli delle proprie possibilità, convinti di avere più limiti di quanti ne hanno effettivamente. Diventa quindi molto importante mostrare loro che possono essere molto più versatili di quanto immaginano: “Vieni in palestra, prendi una palla in mano, se ti piace continui, se non ti piace almeno sai comunque che esiste lo sport paralimpico e che puoi praticarlo”.

“Dopo questo primo anno, siamo davvero entusiasti: la Bebe Vio Academy è unica perché permette a bimbi e ragazzi con disabilità fisiche di praticare cinque diversi sport insieme a bimbi e ragazzi senza disabilità. Già dopo pochi mesi di attività ciascuno di loro guarda solo le abilità degli altri e non si preoccupa più se uno ha una disabilità o meno, perché vedono gli altri solo come compagni di squadra da aiutare per vincere insieme”– ha dichiarato Bebe Vio.

Il progetto della BVA è gestito da art4sport Onlus, l’associazione nata per volontà della campionessa mondiale e dei suoi genitori, che si occupa di studiare, progettare e finanziare protesi d’arto e ausili sportivi e tutto ciò che serve ai piccoli atleti per praticare un’attività̀ sportiva.

ll programma pluriennale riprenderà a settembre, è rivolto a bambini e ragazzi tra i 6 e i 18 anni e anche quest’anno offrirà la possibilità di cimentarsi in cinque diversi sport. La BVA si svolgerà il martedì e il giovedì pomeriggio tra le 15 e le 19, nei due centri sportivi milanesi Pala Iseo e Bicocca Stadium.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...