L’8 SETTEMBRE, PRESSO LO SPAZIO MERBAG A MILANO, TORNA LA LAUREUS F1 CHARITY NIGHT PER SOSTENERE MIGLIAIA DI BAMBINI

Giovedì 8 settembre, presso lo spazio Merbag in via Daimler 1, nella zona nord-est di Milano, torna la Laureus F1 Charity Night, a soli tre giorni dal Gran Premio d’Italia di Formula 1. L’evento annuale di fundraising a sostegno delle attività di Fondazione Laureus Sport for Good Italia si conferma in presenza come lo scorso anno.

Anche questa edizione della Laureus F1 Charity Night sarà condotta dalla coppia di giornalisti e conduttori televisivi Federica Masolin e Pierluigi Pardo: lei volto dei motori su Sky Sport e lui voce delle partite di calcio trasmesse su Dazn. Nel corso della serata saranno supportati dagli interventi del giornalista Giovanni Bruno e di Gianluca Gazzoli, conduttore radiofonico e videomaker. Ma le sorprese non terminano qua. La cena di gala sarà curata a quattro mani dallo Chef Stellato e Ambassador Laureus Davide Oldani, accompagnato dai ragazzi della sua scuola di Cornaredo, e da Tassino Catering. Inoltre, anche quest’anno non mancherà il supporto di Ferrari Trento in qualità di event partner.

AMBASSADOR E OSPITI ATTESI ALLA CHARITY NIGHT

Tante le celebrità del mondo dello sport e dello spettacolo attese alla Charity Night. Tra gli Ambassador spiccano i nomi dell’ex allenatore Fabio Capello, dell’ex rugbista Marco Bortolami e dell’ex cestista Riccardo Pittis, mentre tra le donne dello sport Alice Ronchetti, il simbolo italiano del softball.

Tra i membri dell’Academy Laureus, invece, sono attesi alla serata Giacomo Agostini, vincitore di 15 campionati mondiali di motociclismo, l’ex sciatrice tedesca Maria Hofl-Riesch, l’ex rugbista neozelandese Sean Fitzpatrick e il pilota motociclistico australiano Mick Doohan, che arricchiscono la presenza internazionale alla cerimonia.

Non mancheranno poi anche altre celebrità del mondo dello sport, pronte a dare il proprio contributo per sostenere la raccolta fondi in favore dei bambini in difficoltà: dall’ex rugbista Diego Domínguez al coach per la respirazione dei grandi atleti Mike Maric.

Gli Ambassador Laureus, i campioni dello sport italiano e internazionale e i grandi ospiti che animeranno la serata avranno l’obiettivo comune di raccogliere fondi da destinare al sostegno di migliaia di bambini in difficoltà. Lo sport può così abbattere le disuguaglianze e rappresentare un sano supporto nel superamento di violenze, discriminazioni, disagio e problematiche sociali, facendo realmente la differenza nella vita dei giovani. Non a caso, anche quest’anno il claim sarà “Everyone Wins” per sottolineare come ciascuno di noi diventi un vincitore dopo aver donato alle persone in difficoltà.

ASTA BENEFICA E PRE-ASTA ONLINE

Per farlo, dalla metà di agosto sarà aperta un’asta benefica sulla piattaforma Charity Stars, i cui proventi verranno destinati a sostegno dei progetti di Fondazione Laureus Sport for Good Italia. Al seguente link www.charitystars.com/laureus-italia è possibile avanzare la propria offerta per i beni battuti all’asta. La raccolta fondi poi si concluderà in diretta durante l’evento e nel corso della serata sarà anche mostrato in tempo reale l’andamento dell’asta. In palio oggetti, attività, memorabilia e cimeli sportivi donati da aziende, Ambassador Laureus e amici della Fondazione. In particolare, quest’anno tra i donatori: Ale Giorgini, Alfredo Rapetti Mogol, Baume & Mercier, Bprime Bags, CFF, Daniele Cima, ELLI & RINI, Fabrizio Vendramin, Fay, Ferrari Trento, FHH Fondation Haute Horlogerie, Flaminia Lizzani, Francesca Mo, Freeride World Tour, Hogan, IWC, Lara Franceschelli, Lancel, Mercedes Benz Italia, Napoli Basket, Paolo Troilo, Roger Vivier, THoO, Tod’s, Vespa e Yaroslav Gamolko.

Tra i memorabilia, si segnalano la canotta delle Olimpiadi di Rio 2016 donata da Irma Testa, vincitrice della prima medaglia nella storia del pugilato femminile italiano ai Giochi di Tokyo 2020, e un pallone della Lega Serie A personalizzato dall’artista Mr. Savethewall (all’anagrafe Pierpaolo Perretta e parte della Deodato Arte), in occasione dell’ Integration Heroes Match, partita di beneficenza che si è disputata allo stadio Meazza di Milano lo scorso 23 maggio.

All’asta ci sarà anche un nuovo esclusivo modello di Vespa disegnato personalmente dalla popstar internazionale Justin Bieber: un progetto unico che celebra la libertà e la passione per lo stile e il design, attraverso un mix di creatività, coolness, cultura pop e contemporaneità.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...