“A Sua Immagine” fa tappa a Marsala

È Marsala, nella provincia trapanese, la città al centro della puntata di “A Sua Immagine”, condotta da Lorena Bianchetti, in onda sabato 13 agosto alle 16 su Rai 1. Marsala sorge in diretta continuità con Mozia, una delle principali colonie fenicie in territorio italiano; le testimonianze dell’epoca sono di interesse e bellezza strabilianti. Si tratta di una terra di devozione antica. Ne sono esempio la storia incredibile della Madonna della Cava, e dei suoi ritrovamenti prodigiosi, il culto per la Madonna Addolorata, e il modo in cui la chiesa fa conoscere i giusti di Sicilia, credenti e no, in un ambiente sottratto alla mafia. Marsala è anche terra di lavori antichi come la raccolta del sale che si svolge in un territorio dove l’uomo è il custode di un equilibrio speciale e delicato; e la produzione del vino, in particolare il Marsala esportato nel mondo dalla famiglia Florio (raccontata da Stefania Auci), ma anche il vino da messa, che da Marsala raggiunge ogni parte del mondo. 
A seguire “Le ragioni della Speranza” con don Maurizio Patriciello. In prossimità della festa dell’Assunta, don Maurizio Patriciello raggiunge un luogo di preghiera e di spiritualità al quale tutto il mondo guarda: il Santuario della Madonna di Fatima. In questa cittadina portoghese, a poco più di un’ora dalla capitale, Lisbona, Lúcia dos Santos di 10 anni e Jacinta Marto di 7 anni con il pastorello Francisco Marto di 9 anni, fratello di Jacinta e cugino di Lúcia, il 13 maggio 1917, mentre badavano al pascolo in località Cova da Iria, vicino Fatima, riferirono di aver visto scendere una nube e, al suo diradarsi, apparire la figura di una donna vestita di bianco con in mano un rosario, che identificarono con la Madonna. Dopo questa prima apparizione la donna avrebbe dato appuntamento ai tre in quello stesso luogo per il tredici di ogni mese, fino al 13 ottobre. In quei luoghi di fervente spiritualità, si ripercorrono la storia delle apparizioni, dei tre pastorelli e della magnetica attrazione dei pellegrini per il santuario mariano.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...