Il PADOVA PRIDE VILLAGE rende omaggio a Paolo Poli con PINO Strabioli

Mercoledì 31 agosto la settimana del Padova Pride Village inizia rendendo omaggio ad una delle più grandi personalità del teatro italiano: l’attore, regista e cantante Paolo Poli. A ricordarlo sarà Pino Strabioli con lo spettacolo “Sempre fiori mai un fioraio!”, tratto dall’omonimo libro pubblicato da Rizzoli. Poli si è raccontato a Strabioli durante una serie di pranzi trascorsi nello stesso ristorante, alla stessa ora nell’arco di due anni. Da queste pagine nasce una serata dedicata al pensiero libero, all’irriverenza, alla profonda leggerezza di un genio che ha attraversato il Novecento con la naturalezza, il coraggio, la sfrontatezza che lo hanno reso unico e irripetibile. Accompagnato alla fisarmonica da Marcello Fiorini, Strabioli ripercorre l’infanzia, gli amori, la guerra, la letteratura, pennellate di un’esistenza che resta un punto di riferimento non soltanto nella storia teatrale di questo paese. Al termine dello spettacolo si aprirà la disco con la musica pop di Federico Tessari. [Ingresso 7 € dalle 19:30 alle 23:30, gratuito dalle 23:30 alle 02:00]

Dopo l’omaggio ad un grande del teatro, giovedì 1 settembre, arriverà al Village il tributo ad una delle più grandi rock band della storia: i Queen. A portare sul palco la musica della band inglese sarà la Queen Vision Tribute Band, formazione nata nel 2008 dalla comune passione dei componenti del gruppo per la musica di Freddie Mercury, Brian May, Roger Taylor e John Deacon.

Attraverso cambi di scena e di costumi, i Queen Vision riproporranno sul palco i momenti più significativi e magici dei Queen, eseguendo dal vivo le loro storiche hit. Grazie, inoltre, alla somiglianza fisica, e alle straordinarie capacità vocali e al pianoforte del cantante Lele Richiusa la tribute band farà rivivere al pubblico le forti emozioni che solo Freddie Mercury sapeva regalare. La serata si concluderà poi all’insegna della dance di Axel&Andrew. [Ingresso gratuito dalle 19:30 alle 21:00; 3€ dalle 21:00 alle 2:00]

Venerdì sera il Festival LGBTQ+ più grande d’Italia sarà tutto al femminile con il party organizzato in collaborazione con “Venus Rising”, da oltre vent’anni il più grande evento per sole donne di Roma.

La consolle del palco esterno sarà nelle mani di DJ Anne Cullen, classe 1983, vincitrice nel 2013 del “Poems female dj Contest”. Insieme alla vocalist Kristinee e all’animazione del Padova Pride Village, Anne farà ballare tutti e tutte a suon di Elettropop, Hip Hop e Elettrohouse.

La festa proseguirà all’interno del Palaclub con Effe con una selezione musicale che spazia dagli anni 80 ai giorni nostri. [Ingresso gratuito dalle 19:30 alle 21:00; 8€ dalle 21:00 alle 4:00]

Sarà un’altra grande festa quella che chiuderà sabato 3 settembre la penultima settimana della XV Edizione del Padova Pride Village.

Dopo l’Aperiradio, prenderà il via la serata con Nove Zero Nove, realtà padovana votata alla diffusione della club culture.

In consolle si alterneranno quattro virtuosi del remix: Luca Morris, Igor S, Fernando Monfeli e Paolo Cecchetto, con il loro sound ricco di house e techno. Ad accompagnarli Lady Brian, eclettico artista live, produttore discografico, speaker radiofonico trevigiano classe 1976, le cui performance hanno animano le notti di moltissimi Club in Italia ed in Europa.  Protagonista indiscusso del Boulevard sarà Matthew Wonderbratz. Dj del duo BarbieTurici, in attività dal 2011, Matthew ha collaborato con le più importanti realtà LGBTQI+ italiane.

[Ingresso gratuito dalle 19:30 alle 21:00; 8€ dalle 21:00 alle 23:30; 18€ dalle 23:30 alle 4:00 con prima consumazione inclusa]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...