Appuntamento giovedì 1 Settembre alle 23,30 su Rai1 con “La Notte della Taranta”

Appuntamento giovedì 1 Settembre alle 23,30 su Rai1 con “La Notte della Taranta”, il più grande Festival d’Italia e una delle più significative manifestazioni della cultura popolare in Europa organizzato e realizzato dalla “Fondazione La Notte della Taranta”. Il Concertone finale de La Notte della Taranta che si svolge da sempre in Salento, precisamente nel comune di Melpignano, nella spianata dell’ex Convento degli Agostiniani, è dedicato nello specifico alla riscoperta e alla valorizzazione della musica tradizionale salentina e alla sua fusione con altri linguaggi musicali, dalla world music al rock, dal jazz alla musica sinfonica. Il Festival della Notte della Taranta, culminerà a con un concertone finale a Melpignano, organizzato e realizzato sempre dalla “Fondazione La Notte della Taranta”, che negli anni passati ha coinvolto oltre centocinquantamila spettatori. Quella del 2022 sarà un’edizione del tutto originale ed innovativa. Il Concertone, evento multiculturale che celebra la pizzica, la musica e la danza del Salento da sempre antidoto popolare contro ogni malessere dell’anima, festeggia infatti i suoi primi 25 anni. Il Maestro Concertatore dell’edizione 2022 sarà Dardust – all’anagrafe Dario Faini, Maestro, autore, performer, arrangiatore, polistrumentista e musicista di fama internazionale che quest’anno con la sua esibizione ha firmato l’apertura di ESC 2022 – che dirigerà l’Orchestra Popolare della Notte della Taranta proponendo molti brani della tradizione salentina arrangiati in chiave pop/elettronica. Ad interpretare alcune hit tra le più conosciute dal pubblico gli ospiti Stromae, Marco Mengoni, Elodie, Madame, Samuele Bersani e tanti altri. Il Concertone, arricchito da una decina di spettacolari quadri coreografici, sarà dedicato alla ricerca sui Canti Popolari di Pier Paolo Pasolini che con il “Canzoniere Italiano” ha raccolto in un’unica opera lo straordinario patrimonio popolare italiano. Tra le hit che saranno proposte quelle più amate dal pubblico: Aria Caddhipulina, Lu Ruciu de lu Mare, Calinitta, L’Acqua de la Funtana e Fuecu. La narrazione è un viaggio tra i 25 anni della Notte della Taranta scandito dal ritmo del tamburello che esalta la bellezza del canto e le bellezze architettoniche dell’ex convento degli Agostiniani, luogo simbolo del rito collettivo. Tra aneddoti e parole chiave della tradizione le tappe del viaggio musicale della Taranta saranno scandite anche da Gino Castaldo e dagli altri ospiti. La Notte della Taranta è un programma scritto da Massimo Martelli. La scena è di Marco Calzavara. Le luci sono di Marco Lucarelli. La regia è di Stefano Mignucci.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...