“ETNA DAYS”: IL SAPORE ENOICO DEL VULCANO IN QUATTRO GIORNI DI PROMOZIONE ED EVENTI UNICI

L’Etna ed i suoi meravigliosi vini si presentano al mondo con sempre maggiore forza e prospettive. E questo spirito vena “Etna Days – I Vini del Vulcano”, evento che si svolge dal 13 al 17 settembre modulandosi nella forma del press tour allo scopo di promozionare e valorizzare in paesi esteri i prodotti enoici del Consorzio Tutela Vini Etna DOC. Il tutto attraverso quattro giorni caratterizzati per i più grandi giornalisti di settore stranieri ed italiani da incontri, visite guidate in cantine e confronti con produttori etnei e le loro eccellenze enoiche.

E quindi un programma denso di appuntamenti quello che sta coinvolgendo 15 giornalisti di importanti testate di settore americane, una decina di giornali europei e ulteriori dieci di testate italiche, al fine di illustrare e presentare il vulcano ed i suoi vini, come asserito dall’agronomo e direttore del Consorzio dei Vini Doc dell’Etna Maurizio Lunetta il giorno di chiusura della ViniMilo.

2 (11)

Etna Days è principiata con il benvenuto del 13 settembre, a cui ha fatto da seguito, il giorno successivo, un’introduzione al e descrizione del territorio del vulcano ad opera del Consorzio Tutela Vini Etna DOC e di un vulcanologo dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). Lo stesso 14 settembre si è tenuta un’interessante visita archeologica presso i palmenti rupestri, ricavati dalle formazioni rocciose con lo scopo di dare luogo alla pigiatura delle uve e alla fermentazione dei mosti. A precedere questa fase della manifestazione il delizioso banco d’assaggio presso l’Hotel Villa Neri Resort di Linguaglossa, con 79 cantine e 268 etichette per la degustazione, con tappa finale della giornata la cena con i produttori del territorio.

Produttori che saranno protagonisti anche il 15 ed il 16 settembre nel confronto con i giornalisti che andranno in visita in 40 aziende etnee che daranno albergo anche ai vini ed ai produttori di ulteriori 50 cantine dell’area Etna DOC, mentre giorno 17 settembre il gruppo dei giornalisti parteciperà ad un’escursione sugli incredibili crateri posti all’apice dello splendido vulcano patrimonio mondiale dell’UNESCO per poter infine pranzare al Rifugio Sapienza, sul versante sud dell’Etna, intorno ai 1900 metri di altezza.

4 (5)

La giornata del 17 settembre troverà il suo epilogo in un meeting con i produttori, con un attesissimo ed esclusivo wine party conclusivo, eventi entrambi che saranno ospitati nel fulgore del Palazzo della Cultura, struttura catanese caratterizzata da un ‘architettura tardo medioevale e rinascimentale, con una storia unica, fatta di arte e cultura, che si prolunga fino ai nostri giorni.

La manifestazione si sviluppa anche parallelamente con il coinvolgimento del capoluogo catanese attraverso gli appuntamenti di “#Cataniabeveetna”, con ristoranti come Polpetteria, Il Sale, La Cantinaccia E Le Sue Quattro Stagioni, Tantikkia e Vuciata che propongo, nell’arco dei quattro giorni, sedici vini dell’Etna, creando una relazione degustativa significativa con chi é e sarà presente a questi eventi che trovano consonanza nelle vetrofanie e nelle degustazioni enoiche guidate, degli stessi giorni, presso la Rinascente di Catania.

Il presidente del Consorzio di Tutela dei vini Etna DOC, Francesco Cambria, ha asserito: “Abbiamo voluto fortemente realizzare questo progetto, che lo scorso anno è stato rimandato a causa della pandemia. I vini dell’Etna rappresentano tra le vette più alte della viticoltura non solo siciliana, ma italiana. Il tour permetterà alle testate più importanti a livello internazionale di conoscere e far conoscere a tutto il mondo la varietà, le diversità e la qualità dei vini dei nostri produttori”.

3 (10)

Seby Costanzo, vicepresidente del Consorzio Tutela dei vini Etna DOC, aveva già annunciato precedentemente i contenuti di questa manifestazione, sottolineando come essa veicoli l’eccellenza, la diversità e le peculiarità dei territori della DOC Etna( appellazione risalente al 1968,prima Doc siciliana e tra le prime sorte in Italia nel) con il consorzio che racchiude il 97% dei produttori etnei che attraverso la coesione stanno scrivendo pagine significativamente importanti e nuove della produzione enoica del vulcano. Il Consorzio oggi annovera al suo interno 383 produttori che hanno generato, nel 2021, una produzione di 4,5 milioni di bottiglie per vini rossi, bianchi, rosati e spumanti che si giovano della creatività del territorio vulcanico, dei vigneti centenari, con vitigni allogeni dalla grande storia, come il Nerello Mascalese, il Nerello Cappuccio e il Carricante ad assicurare, nelle 133 contrade dei differenti versanti etnei, prodotti enoici che trasmettono le tante voci di un mondo unico quale quello espresso dal vulcano attivo più alto d’Europa.

I RISTORANTI E LE CANTINE PARTECIPANTI A #Cataniabeveetna

Il Sale 

Cantine Di Nessuno, Feudo Vagliasindi, Nicola Gumina Az. Agricola, Tenuta Boccarossa, @terredinuna

La Cantinaccia E Le Sue Quattro Stagioni 

Cantine Di Nessuno, Masseria Setteporte, Serafica Terra Di Olio e Vino Travaglianti

POLPETTERIA

Azienda Agricola Irene Badalà, Tenute Mannino di Plachi, Feudo Vagliasindi, Tenuta Monte Gorna, Cantine Di Nessuno

TANTìKKIA – cucina e vino 

@eudes Oro d’Etna, Tenuta Monte Gorna, Cantine Di Nessuno

Vuciata – kitchen market 

Mecori, Maugeri, iCantine Di Nessuno Serafica Terra Di Olio e Vino

LE AZIENDE DEL BANCO D’ASSAGGIO

1. Aitala

2. Azienda Vitivinicola Al-Cantàra

3. Antichi Vinai

4. Antonio Di Mauro

5. Azienda Agricola Iuppa

6. Badalà

7. Barone Beneventano della Corte

8. Barone di Villagrande

9. Benanti Viticoltori

10. Berdivino

11. Calcagno

12. Cantine di Nessuno

13. Cantine Edomè

14. Cantine La Contea

15. Carranco

16. Ciro Biondi

17. Costa

18. Cottanera

19. Cusumano/Alta Mora

20. Davide Fregonese/Bugia Nen

21. Donnafugata

22. Eredi Di Maio

23. Eudes

24. Faro (Pietradolce)

25. Federico Graziani

26. Feudo Cavaliere

27. Feudo Maccari

28. Feudo Vagliasindi

29. Filippo Grasso

30. Firriato

31. Fischetti

32. Franchetti

33. Frank Cornelissen

34. Gambino

35. Generazione Alessandro/Alessandro di Camporeale

36. Girolamo Russo

37. Giovanni Rosso

38. Giovi Srl

39. Graci

40. Gumina

41. I Custodi delle vigne dell’Etna

42. Impresa Agricola semplice Fratelli Calì

43. La Gelsomina

44. Maugeri

45. Mecori

46. Mongibello33

47. Monteleone

48. Neri società agricola

49. Nicosia

50. Palmento Costanzo

51. Pietrardita di Domenico Mancuso Catarinella

52. Planeta

53. Produttori Etna Nord

54. Raciti

55. Raiti Emanuela

56. Russo Winery

57. Serafica terra di olio e vino

58. Sicily & Co

59. Scammacca del Murgo

60. Sive Natura

61. Tenute Assennato di Ciancitto Rosa (Cantoneri)

62. Tenuta Bastonaca Madaudo

63. Tenuta Boccarossa

64. Tenute dei Ciclopi

65. Tenuta delle Terre nere

66. Tenuta di Fessina

67. Tenuta Ferrata

68. Tenute Foti Randazzese

69. Tenute Moganazzi

70. Tenuta Monte Gorna

71. Tenuta Sette Ponti

72. Tenuta Tascante – Tasca d’Almerita

73. Tenute di Nuna

74. Terra Costantino

75. Terre Normanne

76. Tornatore

77. Torre Mora

78. Vivera

79. Zumbo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...