Ottimo esordio su Canale 5 per la serie “Viola come il mare” con 3.403.000 spettatori e il 22,7% di share

Ottimo esordio per “Viola come il mare”, light drama diretto da Francesco Vicario, co-prodotto da RTI e Lux Vide, e basato sul romanzo Conosci l’estate? di Simona Tanzini, di Sellerio Editore – su Canale 5.

La nuova serie, in onda da venerdì 30 settembre sull’ammiraglia Mediaset, è risultata leader assoluta della serata con 3.403.000 spettatori totali e una share del 22.7% sul pubblico attivo, con picchi di 4.216.000 spettatori.

La storia di Viola e Francesco – interpretati da Francesca Chillemi e Can Yaman -, in particolare, ha catalizzato, oltre ai social, il pubblico più giovani, dove ha registrato una share media del 28.3% sui 25-34enni.

Giancarlo Scheri, direttore di rete: «Due giovani, belli e di talento, nello scenario mozzafiato di una Sicilia moderna e accattivante, sono gli ingredienti della serie confezionata con la consueta maestria da Lux Vide e la brillante regia di Francesco Vicario. Un mix di romance, crime e drama, che ha conquistato il pubblico di Canale 5, grazie anche ai volti di Francesca Chillemi e Can Yaman, protagonisti ideali di “Viola come il mare”.

Un prodotto eccellente, perfetto per la prima serata dell’ammiraglia Mediaset, per il quale ringrazio caldamente Matilde e Luca Bernabei, e i cast autoriali, produttivi e artistici della serie. Bravi!».

Luca Bernabei, AD Lux Vide: “Siamo orgogliosi per questo incredibile successo frutto del duro lavoro di un dream team  che ringrazio, a partire dai bravissimi Chillemi e Yaman per arrivare alle nostre headwriters Elena Bucaccio e Silvia Leuzzi e al regista Francesco Vicario.  Abbiamo scritto una coloratissima serie in cui raccontiamo una Sicilia inedita: una Palermo che non è più mafia, ma una città bellissima e piena di sfumature che continueremo a scoprire attraverso gli occhi di Viola Vitale. Un grazie a Giancarlo Scheri, a Daniele Cesarano e a tutta Mediaset per aver creduto in questo ambizioso progetto sin dall’inizio”.

credit foto ufficio stampa Mediaset

Rispondi